Roma, al via la campagna per la sicurezza dei pedoni

E' partita da oggi, 29 gennaio, e ha come obiettivo quello di ricordare ai cittadini di stare attenti in prossimità delle strisce pedonali quando sono al volante
Roma, al via la campagna per la sicurezza dei pedoni
3 min

Mettersi al volante di un'auto – o di un qualsiasi altro mezzo di trasporto – equivale a farsi carico di una responsabilità che riguarda gli altri. Essere prudenti e vigili alla guida è quanto più importante per scongiurare incidenti o eventi che vadano a influire sull'incolumità di chi ci sta attorno.

I pedoni sono uno dei fattori principali da tenere in considerazione, soprattutto perché spesso non si presta loro particolare attenzione. Ecco perché da oggi, lunedì 29 gennaio, Roma Capitale lancia la sua nuova campagna di comunicazione che si pone l'obiettivo proprio di sensibilizzare i cittadini sulla loro sicurezza, rammentando loro quanto sia fondamentale rallentare e, se ce ne fosse bisogno, fermarsi in prossimità delle strisce pedonali.

La campagna nella Capitale

Il messaggio è stato lanciato sfruttando proprio la forma del freno delle auto: il pedale del freno, come si può notare, presenta delle scanalature che, se colorate di bianco, assomigliano alle strisce pedonali. Il risultato è un key visual semplice ma d'effetto, poiché è come se fosse il freno stesso a parlarci per ricordarci che sulle strisce siamo noi a fare la differenza. Il titolo della campagna è “Mettiamo un freno agli incidenti sulle strisce pedonali”, quanto più pertinente.

A commentare riguardo l'iniziativa è stato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè: “A Roma muoiono molti più pedoni e ciclisti rispetto alle altre città italiane ed europee. Nel 2023 abbiamo chiuso con un record negativo: 43 pedoni hanno perso la vita in incidenti sulle strisce pedonali, per questo è necessario mettere la loro incolumità al centro delle nostre campagne di comunicazione e dei nostri provvedimenti. Così, dopo la campagna dello scorso febbraio che aveva l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ad evitare comportamenti scorretti alla guida, abbiamo deciso di puntare l’attenzione sulla sicurezza dei pedoni, ricordando che sulle strisce pedonali è necessario rallentare ed eventualmente fermarsi. Nel frattempo, abbiamo approvato il programma degli interventi sui cosiddetti ‘Black Points Pedonali’: i lavori riguarderanno 30 ambiti critici per i pedoni nei 15 Municipi e saranno ultimati per il Giubileo 2025”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti