Challenge Time
0

Mazda MX-30 e l'inedito Human Modern style

Per la prima full-electric della Casa di Hiroshima è stato studiato un innovativo concetto di design. Scopriamo di cosa si tratta: approfondimento e video

Mazda MX-30 e l'inedito Human Modern style

Il design, per Mazda, rappresenta un vero e proprio "concetto narrativo”, uno strumento attraverso il quale rappresentare, visivamente, la filosofia costruttiva alla base dei propri modelli. Un ecosistema stilistico, sintetizzato nel caratteristico stile Kodo, che sulla MX-30 (che vi abbiamo raccontato QUI nel dettaglio, compresa una prova in anteprima)  si evolve ulteriormente, per rappresentare i valori tech e futuristici che la caratterizzano. Nasce così “Human Modern“, un nuovo approccio che ha dato vita a linee totalmente inedite, allla ricerca della purezza assoluta delle forme, sia per gli esterni che per gli interni.

FORZA E BELLEZZA - Questi gli elementi che deve esprimere un moderno crossover. La MX-30 cavalca questa tendenza, scegliendo un linguaggio visivo in grado di far percepire forza e semplicità. Una naturale presenza di spazio, all’interno di questa armonica forma, stabilisce il tocco di modernità umana dell’esterno.

VISTA FRONTALE E LATERALE - Per la parte anteriore dell’auto, Mazda ha voluto eliminare la tipica “firma” ad ala che viene utilizzata su altri modelli della sua gamma. Tutti i riflessi e gli elementi convergono al centro sul logo Mazda e questo diventa il punto culminante. L’immagine del corpo solido, che integra le forme profondamente scolpite attorno ai fari, si sviluppa lungo le fiancate fino all’estremità posteriore. I montanti D si abbassano con un angolo acuto per fondere in modo omogeneo tetto e abitacolo con la parte posteriore del corpo vettura. I montanti del parabrezza sono invece verticali per enfatizzare nel flusso della fiancata. La vista laterale, è inoltre fortemente caratterizzata dalle porte “freestyle” prive di montante centrale con cerniere progettate ad hoc, che si aprono anteriormente di 82° e posteriormente di 80° in omaggio alla RX-8.  

CORNICE FRA TETTO A PORTE - La verniciatura in un colore metallizzato delle sezioni laterali dell’abitacolo tra i montanti anteriori e posteriori, nonché il lato del portellone posteriore, sottolinea l’aspetto aerodinamico e slanciato dell’abitacolo e la sua integrazione con la parte posteriore. Il tetto è scuro per far risaltare le parti metallizzate. La cornice estetica fra tetto e porte sarà disponibile in combinazione con le tinte carrozzeria Soul Red Crystal, Polymetal Grey e Ceramic Metallic per ottenere sia un senso di leggerezza sia abbinamenti cromatici che conferiscono un look moderno.

'Human Modern style' per Mazda MX-30

GLI INTERNI - L’abitacolo della MX-30 punta ad avvolgere gli occupanti in un ambiente semplice, comodo e arioso, grazie a uno stile “fluttuante” che favorisce la sensazione di apertura. I sedili anteriori rilanciano il caratteristico layout Mazda del cockpit incentrato su chi guida e sulla sensazione di essere fisicamente un corpo solo con l’auto. Lo schermo da 7” a sfioramento per la climatizzazione si accompagna ad una console fluttuante sul tunnel (indipendente dai componenti circostanti). Anche la parte superiore della plancia, il quadro strumenti e il relativo rivestimento, sono stati progettati per creare un senso di continuità e leggerezza. La MX-30 sfrutta le sue porte “freestyle” utilizzando il rivestimento delle porte posteriori per realizzare un design che ricorda un divano.

MATERIALI INNOVATIVI - Sulla MX-30 Mazda ha cercato di utilizzare materiali rispettosi dell’ambiente. Con questo tipo di approccio nella prospettiva di estrarre il fascino naturale dei materiali utilizzati, la massima priorità è stata quella di trovare il punto di incontro migliore tra sostenibilità e comfort. Il sughero è un prodotto di derivazione naturale a basso impatto ambientale in quanto per ottenere il materiale non vengono abbattuti alberi ma viene solo prelevata la corteccia. La MX-30 utilizza il sughero di risulta dalla produzione dei tappi per le bottiglie. Il calore intrinseco del materiale e la sua delicatezza e morbidezza al tatto sono stati sfruttati per farne buon uso nella sezione della consolle sul tunnel e nelle impugnature sulle porte. Altro materiale interessante è la fibra traspirante usata per la parte superiore del rivestimento porta. Diversamente dalle precedenti applicazioni in plastica o in pelle, questo materiale contribuisce a conferire all’interno un senso di ariosità con un tocco di morbidezza, come se il tessuto stesso contenesse aria. Il tessuto è realizzato con bottiglie in PET riciclate. Lo sviluppo di un nuovo metodo per lo stampaggio integrato di fibre tessili e plastiche ha permesso di creare un materiale morbido al tatto che può essere facilmente.

TANTI I VANTAGGI PER CHI ORDINA MX-30 ADESSO - La nuova MX-30 arriverà nelle concessionarie a settembre 2020, ma è già ordinabile sul sito mazda.itnella sola versione speciale “MX-30 Launch Edition”, esclusivamente fino al 31 marzo, a un prezzo di listino di 34.900 euro (a cui vanno sottratti gli incentivi statali di 4.000 euro - 6.000, se si rottama un vecchio usato - ed eventuali incentivi regionali) nella colorazione metallizzata monotono Ceramic. Tale versione, studiata per la fase di prelancio, è contraddistinta da equipaggiamenti esclusivi e, inoltre, viene offerta con una wallbox da 7.4kW in omaggio. I dati omologativi e i prezzi del line up definitivo sono attesi dall’inizio della primavera 2020. Il vantaggio per il cliente della versione Launch Edition sarà indicativamente di 2.500 Euro.

Tutte le notizie di Challenge Time

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti