Cinemotori

Vedi Tutte
Cinemotori

Ritorno al Futuro, Doc e Marty tornano per Toyota

Ritorno al Futuro, Doc e Marty tornano per Toyota

La Casa giapponese riporta sullo schermo Michael J. Fox e Christopher Lloyd per lanciare la nuova Mirai a idrogeno negli Stati Uniti

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

giovedì 15 ottobre 2015 11:54

Il 21 ottobre 2015 è un giorno speciale per tutti gli appassionati di cinema: una data che tanti ragazzini degli anni '80 sognavano con impazienza grazie al secondo capitolo di Ritorno al Futuro. Scarpe autoallaccianti e volopattini al posto degli skateboard. Se le prime non le abbiamo ancora viste i secondi (guarda il video) stanno per arrivare, inventati da Lexus. Il marchio asiatico, come tutti sanno, fa parte del colosso Toyota, brand lanciato verso il futuro con progetti quali l'auto a idrogeno Mirai. 

E proprio per lanciare negli States la berline fuel-cell, Toyota ha rispolverato gli indimenticabili Marty McFly e Doc Emmett Brow, al secolo Michael J. Fox e Christopher Lloyd, protagonisti della trilogia diretta da Robert Zemeckis.  Michael J. Fox, ora 55enne, ha dichiarato a prospoito del progetto: "Nel corso degli anni ci siamo divertiti molto grazie alle previsioni viste in Ritorno al futuro e su come l'immaginario tecnologico del 2015 sarebbe arrivato entro il vero anno. Ora che siamo ad una settimana di distanza, Penso che i fan ne stanno per avere un'idea con quello che la Toyota vede come una reale possibilità per il trasporto. In realtà è davvero cool". In attesa del 21 ottobre, quando Toyota e Universal presenteranno un minifilm esclusivo, ecco un assaggio di Doc e Marty "nel futuro". Invecchiati (inutile ricordare i tanti problemi di salute di Michale J. Fox) i due attori si ritrovano in un tipico diner americano per parlare, ovvio riferimento alla Mirai, di un futuro diventato realtà. Ora però vogliamo anche le Nike Air autoallaccianti...

 

Toyota Mirai, la berlina a idrogeno sbarca in Europa

Per Approfondire

Commenti