Corriere dello Sport

Due ruote

Vedi Tutte
Due ruote

MV Agusta F4Z by Zagato, arte a due ruote

MV Agusta F4Z by Zagato, arte a due ruote

Un imprenditore giapponese voleva una F4 unica al mondo: la Casa di Schiranna si è rivolta all'atelier milanese, che per la prima volta ha messo le mani su una moto

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

lunedì 5 settembre 2016 12:54

ROMA - Mv Agusta e Zagato. Due eccellenze italiane riconosciute a livello mondiale: dall'incontro tra la Casa varesotta e l'atelier milanese, uno dei templi della carrozzeria e del design mondiale, non poteva che nascere un oggetto unico, un'opera d'arte realizzata appositamente per un cliente giapponese desideroso di possedere una moto tailor made in grado di interpretare la propria personalità.

PRIMA MOTO CON LA Z - Il marchio di Schiranna si è così rivolto al carrozziere milanese, un evento unico: alla terza edizione del concorso internazionale d’Eleganza Chantilly Arts & Elegance è stata svelata la F4Z, prima moto firmata Zagato sulla base della celebre superbike 1100 cc F4.

CARROZZERIA UNICA - La carrozzeria è stata disegnata e ingegnerizzata dai designer Zagato e costruita con materiali nobili quali alluminio e fibra di carbonio; è formata da un numero ridotto di parti di grande superficie - caratteristica che, nel mondo dell’automobile, distingue le vetture da collezione da quelle prodotte in serie. Rispetto alla moto di serie, l’F4Z presenta una carrozzeria completamente differente, che ha richiesto la progettazione di alcune parti o la sostituzione di altre con componenti studiati ad hoc: condotti d’aspirazione, serbatoio carburante, batteria, sistema di scarico. Il risultato è un "ciclope" senza tempo, un oggetto di design completamente made in Italy. 

Tutte le news sulle due ruote

Articoli correlati

Commenti