Suzuki esclusiva francese: aggiornamento SV 650
Due ruote
0

Suzuki esclusiva francese: aggiornamento SV 650

Prima naked, poi cafè racer e, infine, Scrambler. Da luglio la moto giapponese sarà disponibile, ma solo sul mercato d'Oltralpe, in una nuova versione Scrambler 2.0  

Suzuki SV 650 si rinnova, ancora una volta, ancora in Francia. Già qualche anno fa la Casa giapponese aveva trasformato la sua naked in una cafè racer, presentata al Salone di Osaka 2016. Nello stesso anno, per i motociclisti transalpini, furono prodotti 120 esemplari di un’edizione limitata “scramblerizzata”, disponibile in una livrea opaca nera e che destò qualche interrogativo tra gli appassionati e i puristi.

TROPPO POCO OFF-ROAD – La trasformazione di una moto in una Scrambler non può prescindere, stando all’accademia, da un aumento dell’altezza da terra, caratteristica necessaria per farle affrontare i terreni off-road, mentre la SV 650 mantiene l’asfalto come campo da gioco ideale. Ne va che qualcuno avesse mostrato perplessità nei confronti di questa versione speciale riservata dalla Suzuki ai centauri francesi.

SCRAMBLER 2.0 - Oggi, ancora una volta in esclusiva per il mercato d’Oltralpe, Suzuki rinnova la SV 650 proponendo la versione 2.0 della Scrambler, dotandola di componentistica specifica sviluppata con il supporto della SW-Motech. L’azienda che ha collaborato a quest’aggiornamento non è nuova a lavori in team con la Casa motociclistica nipponica, e sulla SV 650 Scrambler 2.0 ha contribuito a modificare: parabrezza e parafango anteriore (ora in alluminio) griglia del faro, manubrio più largo, set per i bagagli con smontaggio rapido e borse interne impermeabili, sella e pneumatici Dunlop. Il prezzo si assesta sugli 8.000 euro e la moto sarà disponibile da luglio, ma per il momento non è contemplato il mercato italiano. Chissà se arriverà anche qui: voi la comprereste?  

Tutte le notizie di Due ruote

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti