Due ruote
0

Yamaha FJR1300AE è la nuova moto della Polizia

Consegnata una flotta di 90 esemplari: i modelli presentano loghi e colori della livrea istituzionale della Polizia di Stato e un allestimento specifico per il pattugliamento

Yamaha FJR1300AE è la nuova moto della Polizia

Yamaha non è nuova a realizzare motocicli per le forze di Polizia di tutti i Paesi del Mondo: la Casa di Iwata lo fa infatti dal 1987. Lo sviluppo del prodotto è accompagnato da una serie di test approfonditi e dall'applicazione di procedure rigorose per il motore, per il telaio e per tutte le componenti elettriche, al fine di garantire massima sicurezza e affidabilità.

Più recentemente, la filiale italiana della Casa dei Tre Diapason ha creato e sviluppato il progetto "Yamaha for Police", attraverso il quale mette a disposizione la sua tradizione di tecnologia e affidabilità al mondo delle Forze dell'ordine e alle Amministrazioni Locali con una gamma dedicata.

Yamaha for Police

Yamaha Italia ha dedicato alle forze di Polizia motoveicoli a due e tre ruote come il Tricity e l'XMAX 300, destinati ad un utilizzo cittadino, sia moto più performanti come la Tracer700, la Tracer90, la FJR1300AE, ma anche moto d'acqua e motoslitte. 

Ora una flotta di 90 Yamaha FJR1300AE è stata consegnata alla Polizia di Stato per il mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica.

 "La vocazione di Yamaha nel supportare la mobilità, in ogni sua forma e necessità, si traduce anche nella fornitura di mezzi affidabili e performanti alle Forze di Polizia”, ha detto Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha.

“Vogliamo e sappiamo rispondere a qualsiasi bisogno, sia esso dei singoli cittadini sia dei professionisti al servizio della sicurezza. Per noi è sempre una grande soddisfazione poter essere accanto a chi svolge mansioni importanti e strategiche. Il programma Yamaha for Police è un asset fondamentale all'interno dell'azienda, che ci permette di fare la nostra parte per il bene comune”, ha concluso Colombi.

La Polizia sceglie la Yamaha FJR1300AE - VIDEO

La Polizia sceglie le FJR1300AE

Le FJR1300AE sono spinte dal propulsore a 4 cilindri in linea da 1.298 cc, progettato per offrire un comportamento sportivo e affidabile, in abbinamento al cambio a 6 marce e alle sospensioni a regolazione elettronica e forcella rovesciata.

La speciale fornitura è stata realizzata con i loghi e ed i colori della tradizionale livrea istituzionale della Polizia di Stato, e ha un allestimento specifico progettato in partnership con INTAV Srl, composto dal faro lampeggiante a tecnologia LED montato su un palo telescopico ad estensione manuale, da una coppia di lampeggianti frontali a tecnologia LED integrati al parabrezza di serie, un kit sonoro costituito da una coppia di altoparlanti in neodimio con profilo ribassato, master e slave, provvisti di modulo elettronico; sirena bitonale integrata, suono emergenza/soccorso, e infine di un sistema di gestione con pulsantiera stagna dotata di pulsanti retroilluminati. 

Yamaha e la sicurezza

"Yamaha for Police è il progetto all'interno della divisione B2B - pro User che sviluppiamo per mettere al servizio del mondo Authority i valori che da sempre contraddistinguono il nostro Brand: innanzitutto l'ampia offerta di prodotti che ci consente di rispondere ai molteplici bisogni di mobilità dei clienti, su ogni tipologia di superficie: per strada, sulla neve o in acqua”, racconta Vito Caramia, Dealer Development & New Business Dept Manager.

Poi l'affidabilità dei mezzi, comprovata dalla qualità e dall'esperienza. Infine l'innovazione nella quale siamo pionieri grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo. Le previsioni per il prossimo biennio confermano il trend di crescita realizzato negli ultimi due anni durante i quali anche numerose Amministrazioni Comunali hanno scelto Yamaha per svolgere al meglio le proprie mansioni di sicurezza e controllo del territorio", conclude Caramia.

USCITE IN MOTO: DOMENICA DA FAVOLA SUI MONTI SIBILLINI

Tutte le notizie di Due ruote

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti