Mobilità: cresce l’interesse degli italiani per le bici, i comuni reggono il passo

Ciafani, Presidente Legambiente: “Aumenta la superficie complessiva dedicata a infrastrutture per la ciclabilità, ma restano evidenti le solite emergenze"
Mobilità: cresce l’interesse degli italiani per le bici, i comuni reggono il passo

Come ogni anno torna il rapporto annuale sui dati della mobilità urbana sviluppato da ANCMA, in collaborazione con Legambiente e con la società di consulenza Ambiente Italia.

Nell’ultimo Osservatorio divulgato, fanno sapere le associazioni, cresce la propensione degli italiani verso le biciclette, ma tale attenzione sale molto più velocemente di quella che le amministrazioni comunali riservano alle politiche per la mobilità su due ruote.

Mercato due ruote: il 2020 è stato l’anno dell’elettrico

IN AUMENTO PISTE CICLABILI, MA IL BIKE SHARING NON DECOLLA

Grazie ai risultati emersi - frutto di un questionario somministrato a 104 Municipi che si rifà ai dati 2019, quindi con esclusione dei cambiamenti dettati dall’emergenza Covid – è stato possibile sviluppare una lista di informazioni su piste ciclabili, sharing mobility, parcheggi dedicati e tanti altri aspetti legati alla mobilità su due ruote nei centri urbani.

Importanti i dati per quel che riguarda la mobilità su pedali. Infatti, stando ai dati prodotti, salgono la disponibilità media di piste ciclabili e ciclopedonali (+6% rispetto al 2018 e +20% dal 2015), la possibilità di accesso delle biciclette alle corsie riservate ai mezzi pubblici e il numero di Comuni con postazioni di interscambio bici nelle stazioni ferroviarie. In calo, però, le città in cui è consentito il trasporto di biciclette sui mezzi pubblici e quelle dotate di un servizio di bike sharing, che passano dal 57% del 2018 al 53% del 2019.

SICUREZZA STRADALE: PRIORITà PER LA MAGGIOR PARTE DEI COMUNI

Nota dolente, i dati sulla sicurezza dei ciclisti. Come riportato da ANCMA, infatti, 253 delle 3.173 vittime della strada registrate nel 2019 risultano essere ciclisti (un aumento del 15% rispetto al 2018). Tuttavia, resta confortante l’impegno che, secondo il rapporto Focus2R, starebbero mettendo i municipi. Il 48% dei Comuni intervistati, infatti, considera il miglioramento della sicurezza stradale una priorità molto alta.

Emerge dal Focus – ha dichiarato Stefano Ciafani, presidente di Legambiente - come sia in atto un vero e proprio cambiamento delle abitudini dei cittadini che quotidianamente si muovono nelle nostre città. Aumenta la superficie complessiva dedicata a infrastrutture per la ciclabilità, cresce ancora l’attenzione all’elettrico, ma restano evidenti le solite emergenze.”

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti