Green
0

Tarform Luna: la moto elettrica vegana, reciclabile e compostabile

Per realizzarla hanno usato alghe, semi di lino, ananas, mango e mais, il tutto accompagnato da ciclistica e prestazioni di tutto rispetto per un modello elettrificato

Tarform Luna: la moto elettrica vegana, reciclabile e compostabile

La frontiera delle moto elettriche non conosce confini. Lo dimostra Tarform, azienda con sede a New York, che sta per lanciare sul mercato, con qualche anno di ritardo, Luna. Particolarità di questa moto è che non solo è elettrica, ma persino biodegradabile e riciclabile. In che senso? 

Ecobonus, il Dl Rilancio per moto e scooter elettrici è legge

Design ed ecologia

Tarform ha costruito Luna basandosi su alcuni princìpi fondamentali, tra i quali il design dichiaratamente vintage e la componentistica ecologica. Questo significa che Tarform Luna ha un telaio in alluminio riciclabile, carrozzeria con pigmenti derivati dalle alghe e pelle realizzata con ananas, mango e mais. Mentre i semi di lino sono stati utilizzati per costruire le parti in plastica.

Tarform Luna: la moto elettrica vegana, reciclabile e compostabile

Una scelta 'vegana', quindi, ma destinata a pochi, dato che la moto ha un prezzo esclusivo: 24.000 dollari per le due versioni disponibili, Racer Edition e Scrambler Edition. C'è anche una terza variante, la Founder Edition, limitata a 54 esemplari con sospensioni Öhlins e che costa 42.000 dollari.

Ciclistica e prestazioni

Una moto molto particolare, quindi, e di certo non per tutte le tasche, anche se la ciclistica e le prestazioni sono di tutto rispetto. Nello specifico, il telaio in alluminio riciclabile è a traliccio, forcella a steli rovesciati e monoammortizzatore posteriore. I freni sono a disco singolo con pinze a 6 pistoncini. Il peso della moto è di 200 kg.

Tarform Luna: la moto elettrica vegana, reciclabile e compostabile

Tutti e tre i modelli di Tarform Luna hanno un motore da 41 kW (55 cv) con batteria agli ioni di litio da 10 kWh. Da New York affermano che l'autonomia si aggiri intorno ai 200 km (in 50 minuti si ricarica fino all'80%), per una velocità massima che può spingersi anche fino a 145 km/h, con un'accelerazione da 0 a 100 orari in 3,8 secondi. Non male. Alcune "chicche" riguardano l'accensione key-less e un sistema d'allarme radar ideato per la segnalazione acustica per i pedoni e per i punti ciechi.

Tutte le notizie di Green

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti