Corriere dello Sport

L'edizione digitale è su tablet e smartphone. Provala gratis

Speciale vacanze in moto

Vedi Tutte
Speciale vacanze in moto

Dalla Francia alla Thailandia con un tuk-tuk elettrico

Dalla Francia alla Thailandia con un tuk-tuk elettrico

Tre amici alla guida di un mezzo alternativo in un raid estremo: vogliono dimostrare che si può vivere anche senza i carburanti tradizionali

Sullo stesso argomento

 

martedì 11 agosto 2015 12:13

Karen, Ludwig e Remy sono un trio di amici franco-armeno-tedesco, studenti universitari 20enni con un sogno nel cassetto: partire da Parigi e arrivare a Bangkok al volante di una quattro ruote.

Fin qui nulla di nuovo e curioso. Sembrerebbe solo un lungo viaggio, sicuramente avventuroso ma relativamente originale. Se non fosse per il mezzo: un tuk-tuk (il classico taxi asiatico simile alla “nostra” Ape) alimentato a... elettricità. Una quattro ruote a emissioni zero, quindi, dotata di propulsore elettrico e di due grandi pannelli solari sul tettino.

120 giorni per attraversare 16 Paesi: un record da battere per il bene del Pianeta

L’obiettivo dei tre ragazzi, partiti da poco dalla capitale francese, è di percorrere 20.000 km in 120 giorni, arrivando a Bangkok dopo aver attraversato 16 Paesi. Il senso del viaggio è la sfida alle auto tradizionali, l’inquinamento e il riscaldamento globale, facendo vedere al mondo quanto può essere affidabile e funzionale un motore elettrico. 

Per Approfondire

Commenti