Gare

Vedi Tutte
Gare

Rally di Roma, Peugeot vuole il titolo costruttori

Rally di Roma, Peugeot vuole il titolo costruttori

Partita la terza edizione del Rally di Roma Capitale: in gara il campione 2015 Paolo Andreucci, ma la Casa del Leone vuole anche il titolo costruttori.

dal nostro inviato Francesco Colla

venerdì 18 settembre 2015 21:07

L'afa tropicale che investito la Capitale non ha spento l'entusiasmo di quasi 20 mila appassionati assiepati sulle gradinate razionaliste del Colosseo Quadrato per assistere alla prova spettacolo del terzo Rally di Roma, penultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally.

E gironzolando per il parco assistenza si incontra subito il protagonista, per la nona volta, della stagione: Paolo Andreucci, accompagnato dalla inseparabile navigatrice Anna Andreussi. L'equipaggio Peugeot è visibilmente soddisfatto per il titolo conquistato lo scorso 29 agosto in Friuli davanti al pubblico di Anna. Ma la stagione non è finita, sottolinea Eugenio Franzetti, direttore comunicazione Peugeot-Citroen Italia: “Siamo molto felici ma abbiamo ancora il titolo costruttori da vincere”.

A contrastare il Leone sempre affamato di vittorie, la solita line-up di grandi piloti: Giandomenico Basso e Lorenzo Granai con la Ford Fiesta R5 e il veronese Umberto Scandola su Skoda Fabia R5 insieme a Guido D'Amore. Ha dovuto purtroppo dare forfait all'ultimo momento Alessandro Perico, a causa di un lutto famigliare.

Soddisfatto Max Rendina, padre del Rally e organizzatore assieme a Motorsport Italia, nonostante l'evento gli abbia negato la partecipazione al Rally d'Australia: “Fa lo stesso là ci sono troppi canguri”, scherza il campione del mondo Produzione in carica.

Ben 12 le speciali in programma, pari a 158,50 chilometri, su un percorso totale di 736,41 km. Per quanto riguarda la prima tappa, dopo la prima prova di venerdì, per Sabato sono previste otto le prove. La prima intensa giornata di gara si disputa su i tratti cronometrati di "Cave Tito Livio" (13,60km), dalle ore 09:15, alle ore 13:50 e alle 18:25, di "Bellegra Vitellia" (5,70 km) alle ore 9:53 alle ore 14:28 e alle 19:03. A completare le prove in programma la lunga "Monte Livata-Caput Mundi" (30,70 km) che sarà effettuata per due volte alle ore 10.35 e alle ore 15:10. Tra i 49 equipaggi iscritti comprensivi anche sei WRC, le regine del rallismo mondiale, che correranno in una gara internazionale con classifica a parte. L'arrivo al traguardo è previsto per le ore 16.00 circa di domenica al Lido di Ostia.

Per Approfondire

Commenti