News motori

Vedi Tutte
News motori

Firenze: addio auto blu, si viaggia green con Renault

Consegnata al Comune di Firenze una flotta di 70 veicoli Renault a zero emissioni che verranno utilizzate per gli spostamenti quotidiani dei dipendenti per uno svolgimento ecologico dei propri servizi operativi.

 

mercoledì 1 aprile 2015 14:02

Buone notizie da Firenze dove Renault ha recentemente consegnato al Comune una flotta di ben 70 veicoli elettrici che verranno utilizzati dai dipendenti per i servizi operativi quotidiani, facendo del capoluogo toscano un esempio di nuova mobilità green non solo in Italia ma in tutta Europa. L'utilizzo dei veicoli elettrici infatti, oltre a sensibilizzare la cittadinanza, servirà anche a diminuire le emissioni e comunque a dare il buon esempio. A disposizione del comune ci saranno 53 quadricicli Twizy e 17 veicoli commerciali Kangoo Z.E e per favorire lo sviluppo della mobilità green verranno a breve inaugurate nuove colonnine di ricarica che, in futuro, arriveranno a 400 unità

«La consegna dei veicoli di oggi è un passo in avanti nella realizzazione del nostro programma di incentivazione all’uso di veicoli elettrici – ha dichiarato il sindaco Nardella - Firenze è una città bella, con un grande centro storico, e abbiamo sempre messo al centro l’attenzione verso l’ambiente. Anche noi dobbiamo dare il buon esempio; per questo abbiamo avviato il piano di conversione della flotta veicoli che usano i nostri uffici: con la consegna odierna siamo ormai al 60%. In più , nelle prossime settimane installeremo delle nuove colonnine di ricarica elettriche, avremo più di 400 punti in città per andare incontro agli utenti privati che si stanno attrezzando per acquistare un veicolo elettrico. Puntare sulla mobilità elettrica significa avere più rispetto per l’ambiente, ridurre l’inquinamento acustico e contribuire a salvaguardare il nostro straordinario patrimonio culturale, che viene aggredito giorno dopo giorno dai gas di scarico delle automobili. Alla fine del mandato  vogliamo essere la città d’Italia con il record per l’uso dell’elettrico.»

 

Per Approfondire