Kia elettrica, con Amazon la wall box arriva a casa

Il marchio sudcoreano e il colosso del commercio online danno il via a una nuova iniziativa per il mercato del nord America: ordinare il kit di ricarica casalingo

Novità per il mercato nordamericano. Ai possessori di una vettura KIA ibrida plug-in o elettrica, l'azienda dà la possibilità di ordinare tutto il necessario per ricaricare la propria vettura elettrica su Amazon

Grazie alla collaborazione tra il Marchio sudcoreano e il colosso del commercio online, i possessori dei modelli Kia Soul EV, Niro EV, Niro PHEV e Optima PHEV potranno ordinare il kit di ricarica casalingo direttamente su Amazon, in una sezione apposita chiamata "ChargeMyKia".

Dopo la spedizione, è possibile anche programmare l’installazione e l'attivazione del wall box, il sistema di colonnine di ricarica domestica per le auto, da parte di un elettricista specializzato. Tutto a costi contenuti e compresi nel pacchetto del programma Amazon Home Services. 

E per evitare brutte sorprese il cliente potrà chiedere un preventivo dettagliato gratuito, prima dell'acquisto. Sul sito Amazon, KIA ha già reso disponibili le tre opzioni di prezzi: il caricabatterie Bosch da 764 dollari, la variante più economica ChargePoint da 699 dollari, connessa con l’assistente vocale Amazon Alexa, e il caricatore JuiceBox a 549 dollari.

"Ricaricare la propria Kia sta per diventare più semplice che mai - spiega Orth Hedrick, direttore esecutivo del Car Planning di Kia Motors America - essere in grado di ordinare un caricatore e un'installazione di livello 2 tramite Amazon semplifica ulteriormente l'esperienza per i nuovi proprietari di Kia EV e PHEV."

Commenti