Corriere dello Sport

Green
0

Hyundai RM20e, la sportività elettrica Hyundai N alla prova

Il futuro sportivo a batterie verso il quale andrà la divisione N è esplicato dalla vettura realizzata insieme a Rimac

Hyundai RM20e, la sportività elettrica Hyundai N alla prova

Scocca della Veloster, il motore in posizione centrale come al solito. Ma Hyundai RM20e è diversa per quella lettera che segue la sigla Racing Midship. Un prototipo diventato negli anni - con il progetto avviato nel 2012 - un laboratorio viaggiante per sperimentare tecnologie legate alle Hyundai sportive.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

E l’elettrificazione sarà uno dei passaggi che affronterà Hyundai N, per proporre numeri da supercar in un modello che, nei piani del marchio, fino allo scorso anno, dovrà essere la punta di diamante della produzione. 

Hyundai coltiva la sportività N tradizionale, con il rinnovamento della i30; Hyundai ad annunciare il brand delle elettriche Ioniq, destinato a portare su strada l’esaltante concept Prophecy e la Concept 45.

I dati delle prestazioni

Il progetto RM20e dichiara 810 cavalli e 960 Nm, ottenuti da un motogeneratore in posizione posteriore-centrale, valori di potenza e coppia scaricati sulle ruote posteriori, elettrificazione in grado di portare tempi sullo zero-cento orari inferiori ai 3” e un 9”88 sullo 0-200 orari da supercar termica di un certo livello. La velocità massima del prototipo è superiore ai 250 orari.

Hyundai RM20e, la sportività elettrica Hyundai N alla prova

Più dei numeri, tuttavia, conta registrare lo sviluppo portato avanti con la collaborazione di Rimac Automobili. Nell’azienda croata, il gruppo Hyundai ha investito nel 2019 80 milioni di euro, tra apporti del marchio Hyundai e Kia. Rimac specialista nella realizzazione di motori e sistemi elettrici, alla recente cronaca per il possibile ingresso nella proprietà del marchio Bugatti.

Sfoglia il listino Hyundai: tutti i modelli sul mercato

Motore e batteria tradiscono, con l’architettura a 800 volt, quella che sarà la tecnologia - su piattaforma e-GMP (diversa ovviamente dal prototipo) destinata alle Hyundai elettriche dei prossimi anni, i modelli spiccatamente votati alla prestazione. RM20e alimentata da un pacco batterie da 60 kWh, da 605 volt nominali di tensione (705v di picco) e sistema di raffreddamento a liquido.

Tutte le notizie di Green

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti