Chianese (Ford): “Siamo la casa dei SUV”

Parla il presidente e a.d. di Ford italia: «A giugno lanceremo l’Edge e con EcoSport e Kuga avremo la gamma più completa sul mercato»
Chianese (Ford): “Siamo la casa dei SUV”
5 min
Pasquale Di Santillo
TagsFordchianesekuga

La casa dei SUV è una vetrina trasparente capace di coniugare il grande passato di chi si porta dietro l’orgoglio e la tradizione di chiamarsi Ford, avvolti da un ovale blu, e l’esigenza di aprirsi alla tecnologia, alla modernità dominante. 

Senza dimenticare da dove si viene, la natura popolare e quell’esigenza di praticità e divertimento che abbraccia le famiglia, i lavoratori e l’esuberante anima sportiva tornata di recente ad accendere gli entusiasmi della Casa di Deaborn. La Casa dei SUV, tradotta nella lingua di Dante è un’isola finalmente serena, quasi felice che si gode il 2015 in dirittura d’arrivo insieme ai numeri di un anno da festeggiare con champagne (o prosecco) ed equilibrio. 

Come quello trasmesso da Domenico Chianese, 45 anni, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia.

Chianese, che aggettivo sceglierebbe per definire il 2015 di Ford in Italia? 
«Semplicemente un anno di successo. In effetti sono stati mesi faticosi, di grande lavoro ma di altrettanta soddisfazione. Quando si viaggia più forte del mercato si può essere solo contenti: nei primi undici mesi dell’anno, il mondo italiano dell’auto è a +15% noi siamo quasi al +20%. Per non parlare dei veicoli commerciali, dove rispetto al +12% generale noi siamo saliti addirittura al +35%».

Più che un successo, sembra un trionfo, quello di Ford Italia...
«Non lo nascondo, le cose tanno andando bene e l’altra cosa importante è che anche la rete di vendita, i concessionari hanno ripreso prima a respirare e ora a sorridere. Del resto, quando il mercato italiano riesce a vendere 200.000 macchine in più del 2012, l’annus horribilis, il picco negativo della crisi, è ovvio ci sia più serenità per tutti».

I numeri dicono che l’Italia è il mercato trainante anche per Ford Europa.
«Con Spagna e Francia stiamo dando un contributo importante alla causa generale, andiamo meglio della media e meglio di altri mercati importanti. E questo ci rende serenamente orgogliosi».

Ford EcoSport 2016, foto e prezzi
Guarda la gallery
Ford EcoSport 2016, foto e prezzi

Sempre stando alle statistiche, il successo 2015 di Ford Italia lo decretano due modelli tradizionali: il SUV compatto Ecosport e la mitica Fiesta.
«La Fiesta era e rimane un modello vincente, resiste nella top ten delle auto vendute in Italia. Ma la nostra crescita, quest’anno è prevalentemente prodotta dal rendimento dei SUV, oltre all’EcoSport, Kuga, in attesa dell’arrivo di Edge. Detto questo, la performance complessiva, è garantita dalle vetture tradizionali che abbiamo in gamma, Fiesta appunto e poi Focus, C- Max, B-Max, quelle insomma dal forte Dna familiare».

Divaghiamo, come sta andando il gioiello Mustang? «Nel 2015 ne abbiamo vendute 400, quindi sta andando molto bene. Ma certo, in Italia acquistare vetture performanti con tanti cavalli, resta decisamente complicato. Se scegli di guidare 420 cv, pronti via hai un bollo di 4.000 euro e non è esattamente un incentivo a scegliere determinati modelli. Alla fine, insomma, considerando tutto, c’e? da essere soddisfatti. Senza questa zavorra e con metà anno di commercializzazione in più, ne avremmo piazzate almeno il doppio».

Vignale, il brand di lusso voluto da Ford, ha iniziato a funzionare?
«Ancora no, le prime Mondeo sono arrivate in rete da poco più di un mese. Piuttosto, abbiamo messo a punto e reso operativi i 23 Ford Store, ognuno col suo atelier Vignale, per cui ci aspettiamo risultati importanti per il prossimo anno».

Qual è la pianificazione dei lanci Ford per il 2016?
«A gennaio partiremo subito con la S-Max. Sempre nel primo quadrimestre lanceremo la Focus Rs da 350 cv e soprattutto il nuovo Ranger, il pick up più venduto in Italia e in Europa. La dimostrazione di quanto fosse corretta la scelta di tornare sul mercato europeo con prodotti dal chiaro Dna americano. Per la Focus RS invece, si tratta della prosecuzione del piano Performance, cioè il rilancio dell’anima sportiva di Ford già avviata con Focus e Fiesta ST. Il tutto verrà esaltato prima dal debutto della GT a Daytona e poi dalla celebrazione per il cinquantesimo anniversario del trionfo di Ford a Le Mans, che proprio sul circuito francese rilancerà la sfida alla Ferrari».

E poi si arriva alla casa dei SUV.
«Infatti, a giugno lanceremo il nuovo Ford Edge, un modello di grande successo in America, che finalmente arriva da noi e ci arriva nel momento giusto. Edge sarà fondamentale per la nostra strategia perché completa l’offerta di una gamma che solo un concorrente ha quasi come la nostra. E cioè tre modelli che coprono misure dai 4 ai 4,80 metri, ovvero tutte le esigenze di un potenziale cliente. Senza dimenticare che otto veicoli Ford montano le quattro ruote motrici a dimostrazione che non siamo solo un brand generalista. Infine, sempre nel terzo quadrimestre arriverà l’S-Max».

Con un’offerta prodotti del genere, quale può essere l’obiettivo 2016 di Ford Italia?
«Semplice, fare meglio del 2015».

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti