Itinerari d'Italia
0

Courmayeur, tra la montagna e il cielo

In alta quota con Skyway, la funivia che sale fino a 3466 metri, tra i maestosi paesaggi del Bianco

Courmayeur, tra la montagna e il cielo
© Enzo Massa Micon

Lassù, a un passo dal cielo, lo sguardo si perde all’infinito. Uno spettacolo rigenerante, dopo tanto tempo passato tra le mura di casa, reso possibile dalla riapertura della funivia Skyway (per tutti i biglietti in corso di validità la data di scadenza è posticipata a novembre 2021), le cui cabine semisferiche trasparenti, che ruotano durante tutta la salita, conducono da Courmayeur fino a Punta Helbronner offrendo una vista mozzafiato.

Si parte da La Palud, all’imboccatura della Val Ferret; prima fermata, il Pavillon The Mountain, la stazione a 2173 metri con un'ampia terrazza da cui la vista abbraccia il Monte Bianco e la Val Veny. Al suo interno si trovano il Ristorante Alpino, con il menù firmato dallo chef Agostino Buillas, la boutique con specialità e artigianato locale e la Cave Mont Blanc, produttice dello spumante ad alta quota Blanc de Morgex et de La Salle “Cuvée des Guides”. Ma il vero gioiello, nel periodo estivo, è il Giardino Botanico Saussurea, i cui lavori di rinnovamento si sono conclusi appena prima delle nevicate autunnali. Il giardino, che accoglie 900 specie differenti di piante alpine, è diviso in due zone.

Courmayeur, tra la montagna e il cielo

Nella prima, in aiuole organizzate per area geografica, si può osservare la flora montana di regioni esotiche come il Nord America, la Nuova Zelanda e l’Himalaya. Nella seconda sono stati invece ricreati alcuni ambienti tipici delle Alpi ed è stato realizzato un nuovo percorso di approfondimento interattivo dedicato ad alcune macro-aree come la montagna, i ghiacciai, i vertebrati, gli invertebrati e i licheni, oltre un momento informativo all'interno dello chalet. Il Giardino Botanico Saussurea organizza, inoltre, una serie di attività, tra cui un percorso di trekking foto-botanico, lezioni di natural yoga ed esperienze pensate per i più piccoli.

Utima tappa, l’avveniristica stazione Punta Helbronner/ The Sky custodisce l’affasciante sala Cristalli, la sala Monte Bianco, per ammirare il panorama anche nelle giornate fredde e ventose, e il Bistrot Panoramic, per una pausa golosa letteralmente tra le nuvole.

Tutte le notizie di Itinerari d'Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti