Corriere dello Sport

Mercato

Vedi Tutte
Mercato

FCA, raggiunto accordo su richiami, 70 mln a governo USA

FCA, raggiunto accordo su richiami, 70 mln a governo USA

Fiat Chrysler Automobiles concorda un pagamento di 70 milioni di dollari con l'ente statunitense per la sicurezza. (foto ANSA)

Sullo stesso argomento

 

lunedì 27 luglio 2015 15:18

Fiat Chrysler Automobiles USA ha annunciato di aver concordato con la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) un consent order che risolve le questioni sollevate riguardo alla esecuzione delle 23 campagne di richiamo cui si riferivano lo special order emesso nei confronti di FCA US il 22 maggio scorso e l’udienza pubblica tenutasi il 2 luglio.

 

Il consent order contempla l’ammissione da parte FCA US di non avertempestivamente fornito un rimedio efficace in tre specifiche campagne di richiamo e di non aver tempestivamente adempiuto a vari obblighi di informazione cui era soggetta in forza delNational Traffic and Motor Vehicle Safety Act del 1966. Con il consent order FCA US ha convenuto di eseguire in favore di NHTSA un pagamento di 70 milioni di dollari USA e di spendere 20 milioni di dollari in azioni migliorative a beneficio del settore e dei consumatori e in incentivi intesi a migliorare il grado di completamento di talune campagne di richiamo e di assistenza. Un ulteriore pagamento di 15 milioni di dollari USA sarà dovuto in caso la società non osservi talune disposizioni contenute nel consent order. FCA US ha inoltre convenuto di intraprendere specifiche iniziative al fine di migliorarel’esecuzione delle sue campagne di richiamo. Il consent order sarà monitorato da un osservatore indipendente e rimarrà in vigore per tre anni, fermo restando il diritto di NHTSA di prorogarlo per un ulteriore anno nel caso in cui FCA US non lo osservi.

Per Approfondire

Commenti