Corriere dello Sport

Mobilità Roma
0

Con Toyota Mirai il futuro è adesso

È il punto più elevato della ricerca sulle celle a combustibile della Casa. Il nuovo modello sarà lanciato in Giappone, Europa e Nord America

Con Toyota Mirai il futuro è adesso

Toyota non è solo una Casa di produzione. È il racconto di un modello di organizzazione del lavoro e del prodotto orientato al miglioramento graduale e continuo. L’aspirazione del Marchio si traduce anche in una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. Già nel 2015 Toyota ha definito il suo “Environmental Challenge 2050”, ovvero le sei sfide per il futuro che vanno dallo sviluppo di veicoli non inquinanti all’azzeramento delle emissioni prodotte dalle proprie fabbriche e nell’intero ciclo di vita dei propri prodotti.

EMISSIONE: SOLO ACQUA

Per Toyota l’architettura ibrido-elettrica continuerà ad essere centrale, a prescindere da quale sia il carburante o la fonte energetica utilizzata. Dalla piattaforma Full Hybrid Electric è nata Mirai (“Futuro” in Giapponese), la prima berlina fuel cell, alimentata a idrogeno, prodotta in serie al mondo. Mirai è l’auto ecologica per eccellenza, una vettura la cui unica emissione è acqua, senza compromessi o limitazioni rispetto ad una vettura tradizionale. Lanciata ufficialmente nel 2014, Mirai è il punto più avanzato della ricerca sulle celle a combustibile (FCEV). Il nuovo modello, presentato in anteprima lo scorso ottobre al Salone di Tokyo, è diventato un catalizzatore per sensibilizzare il pubblico su come l’idrogeno sia la soluzione ideale per un futuro più pulito e sostenibile. Una vettura dotata di tecnologie avanzate, ma comunque praticissima e con un’autonomia di circa 500 chilometri, con tempi di rifornimento di pochi minuti e soltanto gocce d’acqua come emissione. La nuova Mirai, che inizialmente sarà distribuita solo in Giappone, in America Settentrionale e in Europa dal 2020, sarà molto più di una semplice eco-car. Nelle intenzioni della Casa giapponese, Mirai è la dimostrazione di come la tecnologia FCEV non ponga limiti alla creazione di un modello divertente da guidare e bello da guardare. "Siamo riusciti a realizzare un’automobile che i clienti vorranno guidare in qualsiasi momento, una vettura dal design accattivante capace anche di offrire una dinamica che faccia divertire alla guida - ha detto il capo ingegnere Yoshikazu Tanaka - Voglio che i clienti scelgano Mirai non soltanto per la sua natura di FCEV, ma perché è questa la macchina che desiderano. Il fatto che sia un FCEV è soltanto una delle sue caratteristiche. Continueremo lo sviluppo del nuovo modello partendo proprio da questo presupposto, e speriamo che con la nuova Mirai riusciremo a guidare la trasformazione verso una mobilità basata sull’idrogeno".

Con Toyota Mirai il futuro è adesso

I VANTAGGI DELL’IBRIDO

Leader nel processo di elettrificazione da oltre 20 anni, Toyota conta oggi oltre 14 milioni di veicoli ibridi venduti in più di 90 Paesi al mondo. La tecnologia Full Hybrid Toyota ha garantito una riduzione di 102 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica. Questa tecnologia rappresenta una soluzione immediatamente disponibile nel percorso verso la progressiva elettrificazione dei sistemi di trazione. Non ha bisogno di una ricarica esterna, è semplice da utilizzare e consente di gestire autonomamente il funzionamento dei due motori (elettrico e benzina) in modo esclusivo o combinato. In più, non comporta cambiamenti delle abitudini di guida: una vettura ibrida si guida esattamente come un’auto tradizionale, in quanto il sistema gestisce autonomamente il funzionamento sinergico del motore termico e di quello elettrico. Il Full Hybrid Toyota è un sistema dalla elevata efficienza energetica: circa il 25% dell’energia utilizzata dal sistema è recuperata automaticamente in fase di frenata e di decelerazione. Ne derivano consumi ed emissioni di inquinanti più bassi rispetto ai modelli convenzionali. Con vent’anni di esperienza, Toyota riconosce il valore dell’accessibilità alla tecnologia Full Hybrid anche attraverso gli hybrid bonus e le formule di acquisto innovative come il Pay per Drive Connected, un modello di pagamento flessibile in relazione al reale utilizzo dell’auto. Con Toyota e Mirai, il futuro è adesso.

Tutte le notizie di Mobilità Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti