Corriere dello Sport

Mobilità Roma
0

Le auto a GPL e metano più vendute sul mercato: la classifica

Regina della graduatoria Fiat Panda, seguita da Lancia Ypsilon Ecochic e Fiat 500 EasyPower

Le auto a GPL e metano più vendute sul mercato: la classifica

Le auto GPL e metano continuano con il loro boom di vendite. Secondo gli ultimi aggiornamenti effettuati nel mese di ottobre e novembre, la categoria GPL continua a essere dominata dalla Fiat Panda. Inutile dire che il rapporto dimensione/qualità resta un must per la citycar. Sul secondo gradino del podio, seguita dalla Fiat 500 EasyPower, troviamo un altro Marchio del gruppo FCA, ovvero Lancia con la sua Ypsilon Ecochic. A inseguire il gruppo ci sono poi Dacia al quarto e quinto posto con Sandero e Duster, Hyundai con i10 e i20 e fanalino di coda la Kia Stonic.

Per il settore metano, ritroviamo una dolce sorpresa, con Fiat Panda che si conferma anche in questo settore, seguita dalle tedesche Volkswagen Golf e up! al secondo e terzo posto e dalla Polo. Poi Skoda Octavia, Lancia Ypsilon, Seat Arona e Audi A3, che occupa l’ottavo posto. Chiudono la top ten del metano Seat Ibiza e Skoda Citigo G-Tec

LA FRONTIERA DEL GREEN DAGLI INIZI AL BOOM ATTUALE

La denominazione GPL deriva dall’acronimo Gas di Petrolio Liquefatti. A livello internazionale si usa la sigla LPG. Rappresenta una miscela di idrocarburi alcani a basso peso molecolare, composta principalmente da propano e butano. Le prime sperimentazioni per l’utilizzo del gas come carburante per le automobili risalgono a tempi lontani, precisamente nell’Ottocento, quando Lebon e Cecyl cercano di sfruttare l’energia sprigionata dall’esplosione di una miscela gassosa infiammabile per far camminare le vetture.

La realizzazione dei primi motori a gas risale al 1820, a opera degli inglesi Cecyl e Wright, ma sarà solo nel 1858 che il tedesco Reithmann produrrà un motore a gas a due tempi. Poi, un lungo salto fino al 1970, quando si realizzano le prime trasformazioni di auto con impianti a gas GPL e metano. Sarà proprio in questi anni che si comprenderanno le enormi potenzialità di questo tipo di alimentazione, per l’ecologia e il risparmio economico, a confronto con l’alimentazione benzina/diesel, ormai destinata a segnare il passo. Da quel momento si produce un impegno costante per la realizzazione e l’installazione di impianti a gas, con ulteriori specializzazioni nel campo degli impianti a metano, che diviene sempre più il vero carburante alternativo.

Siamo poi alla fine degli anni ‘90, quando muta radicalmente il significato di impianto a GPL: i nuovi sistemi utilizzati permettono, grazie all’azione di una moderna centralina elettronica, il controllo dell’impianto in ogni situazione di guida, migliorando non soltanto il consumo, ma anche le prestazioni, attraverso un sempre più attento rispetto per l’ambiente. II resto è storia recente, con il GPL che oggi è divenuto il carburante alternativo preferito dagli automobilisti con oltre 13 milioni di veicoli circolanti in tutto il mondo. E il dato è destinato ad aumentare sensibilmente nei prossimi anni.

Tutte le notizie di Mobilità Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti