Corriere dello Sport

Mobilità Roma
0

Roma, strisce blu gratis fino al 3 maggio e si valuta una proroga per giugno

La sindaca Virginia Raggi ha condiviso un video per informare sulla mobilità capitolina fino all’inizio della Fase 2: oltre alla sosta gratuita, confermate anche le disattivazioni delle ZTL. Ma c’è già chi in Capidoglio vorrebbe prolungarle fino al 2 giugno

Roma, strisce blu gratis fino al 3 maggio e si valuta una proroga per giugno

Nell’attesa di sapere notizie più certe su quali saranno le modifiche alla mobilità di Roma nella Fase 2, facciamo un punto riepilogativo: cosa accade fino al 3 maggio? La sindaca Virginia Raggi ha postato un video sui suoi canali social per informare i cittadini di alcune novità per i prossimi giorni mirate a contenere la diffusione del coronavirus e agevolare la mobilità dei romani. La più importante riguarda la sospensione del pagamento sulle strisce blu fino al 3 maggio.

Strisce blu gratis, ZTL, mezzi pubblici

Ricordiamo che le strisce blu gratis sono previste per tutti i posti auto del territorio cittadino: dai parcheggi di scambio (che manterranno il relativo presidio) alle zone oggetto della tariffazione della sosta su strada. Prorogate anche le disattivazioni delle ZTL diurne e notturne di Centro Storico, Trastevere e Tridente. Per quanto riguarda i mezzi pubblici, si mantengono le ordinanze fin qui adottate: rimane sospeso il servizio notturno TPL mentre l’ultima corsa di metro, bus e tram è alle ore 21. Continuano, poi, le procedure di sanificazione da parte dell’Atac in in tutti i mezzi e nelle stazioni delle metropolitane.

Mobilità ciclistica, il piano di Fiab per Roma e la fase 2

E a giugno?

Per l’inizio della Fase 2, fissata il 4 maggio, circolano già molte voci di un possibile prolungamento della sosta gratuita sulle strisce blu fino al 2 giugno (e forse anche oltre). Gli uffici del dipartimento Mobilità hanno avviato l'istruttoria per prorogare lo stop al pagamento e ogni decisione verrà valutata passo dopo passo, per favorire un rientro graduale alla normalità che, in questo caso, comprende il pagamento dei parcheggi.

La discussione coinvolge il Movimento 5 Stelle che deciderà quando e se ripristinare i pagamenti e le chiusure, ipotizzando che le attuali misure vengano estese a tutto il 2020 e non solo fino a giugno. Tra i contrari a questa "rivoluzione" però c'è il presidente della commissione Mobilità Enrico Stefàno: "Sappiamo che in molti prenderanno l'auto dal 4 maggio in poi e prorogare le esenzioni o l'apertura delle Ztl a tutto il 2020 non è la soluzione anzi, rischierebbe di aggravare la situazione del traffico a Roma". Gli addetti ai lavori insomma dovranno valutare i flussi degli spostamenti in città e poi decidere sul futuro di questa tariffa.

Fase 2, a Roma al via le simulazioni dei viaggi sulla metro VIDEO

Tutte le notizie di Mobilità Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti