Roma, panico in autobus: uomo aggredisce i passeggeri con un coltello

Un 64enne è stato arrestato dopo aver estratto l’arma sul mezzo e aver minacciato e ferito alcuni pendolari e agenti intervenuti: ecco cos'è successo
Roma, panico in autobus: uomo aggredisce i passeggeri con un coltello
TagsRomacoltelloautobus

Gli autobus di Roma sono spesso fonte di notizie bizzarre e, a volte, anche abbastanza inquietanti. Non è la prima volta che qualcuno tira fuori un coltello su un mezzo pubblico (era già successo a febbraio e un giovane era rimasto ferito dopo aver chiesto a un uomo di indossare la mascherina). Il fatto in questione è accaduto la mattina di sabato 10 aprile 2021: un 64enne, a bordo dell'autobus linea 30 (bus che collega la Laurentina a piazzale Clodio), armato di coltello ha iniziato a minacciare i passeggeri mentre il mezzo stava passando dalle parti di Garbatella.

Furia improvvisa e incontrollata

Non è ancora chiaro il motivo di tale comportamento. L’uomo ha estratto il coltello a bordo dell’autobus, minacciando le persone intorno a lui. Una furia improvvisa e incontrollata che è continuata anche quando il mezzo ha accostato, alla fermata di via Cristoforo Colombo. Una volta sceso, il 64enne ha aggredito alcune persone sul marciapiede ed è quindi stato necessario richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Arrivati sul posto, gli agenti hanno avuto diverse difficoltà nel fermare la furia dell’uomo, tanto che uno di loro è stato colpito e portato all’ospedale per le medicazioni. L'uomo è stato poi arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Roma, tre cinghiali a spasso sulla pista ciclabile

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti