Roma, il piano di Gualtieri: portare limite di velocità a 30 km/H

L'intenzione del Sindaco è anche quella di aumentare gli autovelox fissi, per cercare di diminuire gli incidenti mortali nella città
Roma, il piano di Gualtieri: portare limite di velocità a 30 km/H
3 min
TagsRomacircolazioneAuto

Le città, come è risaputo, sono il centro di moltissimi incidenti che spesso si rivelano anche mortali. Seppur ci sia un limite di velocità, spesso questo non si viene rispettato o chi si mette alla guida lo fa senza consapevolezza. Nella maggior parte dei casi i sinistri dipendono da un conducente in stato di ebrezza o il cui sistema è alterato dall'uso di stupefacenti, e questo ovviamente provoca un superamento dei limiti.

A tal proposito, in occasione di una mozione per omaggiare Francesco Valdiserri con un impianto sportivo sulla Cristoforo Colombo a Roma, Roberto Gualtieri è tornato su questo problema che gli sta molto a cuore per discuterne e cercare delle soluzioni. Le sue intenzioni sembrano chiare: il Sindaco vuole realizzare inizialmente 69 isole ambientali e zone a 30 km/h, per poi con lo step successivo avere tutta la viabilità a 30 km/h, a parte quella primaria.

Un'importante decisione

Questa riduzione di velocità è molto importante nonché drastica, ma per Gualtieri necessaria per cercare di evitare morti causate da collisioni. La volontà del Primo Cittadino, su cui si è già al lavoro, è soprattutto quella di rafforzare la rete dei tutor e degli autovelox e al termine dei test di prova sugli impianti, questi nuovi dispositivi verranno messi nella Galleria Giovanni XXII, per poi essere installati nel viadotto del Giubileo a Prima Porta.

Ci saranno altre zone interessate dall'installazione di autovelox fiss e fra questi compaiono via Isacco Newton, via Togliatti, la Tangenziale Est all’altezza di via Nomentana. Gualtieri: “Passeremo da 10 a 40 rilevatori sui semafori rossi, e in collaborazione con le forze dell’ordine si stanno rafforzando i controlli in tutte le zone, anche su utilizzo di alcol e sostanze stupefacenti”.

Il Sindaco conclude così: “Abbiamo aumentato i controlli in modo significativo, a novembre sono stati effettuali oltre 90mila accertamenti, con circa 5.800 veicoli a velocità sopra i limiti consentiti”. Il 21 novembre, la polizia ha effettuato una serie di controlli poi proprio sui limiti di velocità, con il risultato di aver fatto più di 800 multe.

Le strade più pericolose di Roma e provincia: ecco quali sono




Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti