MondoMotori

Vedi Tutte
MondoMotori

Ford, negli USA arrivano i pezzi di ricambio "universali"

Ford, negli USA arrivano i pezzi di ricambio "universali"

Sono già disponibili i pezzi più comuni come filtri dell'olio, pastiglie dei freni e dischi, ammortizzatori, motorini di avviamento e alternatori.

Sullo stesso argomento

 A.V.

martedì 24 gennaio 2017 15:18

ROMA - Nella sua mutazione da “semplice” costruttore di auto a fornitore di servizi per la mobilità, Ford non guarda solamente ai tre argomenti del futuro – auto connessa, elettrica e a guida autonoma – ma pensa anche alle esigenze più quotidiane degli automobilisti e non solo ai proprietari di mezzi marchiati Ford o Lincoln. Si può interpretare così il lancio del marchio Omnicraft, all’interno della Ford Customer Service Division degli Stati Uniti. Come suggerisce il nome, si tratta di parti di ricambio e servizi di assistenza aperti e disponibili per tutte le auto di qualsiasi marchio.

IL FUTURO E'IBRIDO E LONTANO DAL MESSICO

QUALITA’ - Inizialmente saranno disponibili i pezzi più comuni e i materiali di consumo, come filtri dell’olio, pastiglie dei freni e dischi, ammortizzatori, motorini di avviamento e alternatori. L’obiettivo di Ford è quello di offrire ricambi di alta qualità a un prezzo conveniente; attualmente sono disponibili 1.500 parti ma l’obiettivo è quello di arrivare a 10.000 suddivise in 30 categorie. Inizialmente si potranno acquistare nei concessionari americani Ford e Lincoln ma nel corso del 2017 arriveranno anche nei centri di distribuzione autorizzati. 

Articoli correlati

Commenti