MondoMotori

Vedi Tutte
MondoMotori

Autobahn a pagamento dal 2019 ma solo per gli stranieri

Autobahn a pagamento dal 2019 ma solo per gli stranieri

Gli automobilisti provenienti dall'estero dovranno scegliere tra il bollino annuale e quello valido per 10 giorni

Sullo stesso argomento

 Alessandro Vai

giovedì 26 gennaio 2017 13:09

ROMA - Dal 1 gennaio 2019 le “leggedarie” autobahn tedesche diventeranno a pagamento, ma solo per gli stranieri. Lo ha deciso ieri il consiglio dei ministri di berlino, confermando un provvedimento di cui si parlava almeno da un anno e mezzo e che ha sempre suscitato grandi polemiche. Non esiste, infatti, un caso analogo in Europa. Per questo diversi paesi confinanti - tra cui Austria, Francia, Olanda, Polonia e Repubblica Ceca - stanno già valutando se fare ricorso alla Corte di giustizia europea per impedire che sia necessario pagare un bollino per circolare sui 13.000 chilometri della rete autostradale tedesca.

DISCRIMINANTE - Il problema è che il progetto di pedaggio dei tedeschi discrimina gli automobilisti stranieri rispetto agli indigeni, a cui il costo della “vignette” verrà scontato in toto dalla tassa di circolazione e i proprietari di veicoli Euro 6 risparmieranno persino dei soldi. Gli automobilisti provenienti dall’estero, invece, dovranno scegliere tra il bollino annuale e quello valido per 10 giorni, che potrà costare 2,50, 4, 8, 15, 20 e 25 euro a seconda delle emissioni del veicolo.

DOBRINDT - Promotore dell’iniziativa è stato il Ministro dei Trasporti, Alexander Dobrindt, già protagonista di diversi attacchi a FCA. Il suo pensiero va ai tedeschi che pagano le autostrade quando si recano all’estero, mentre non avviene altrettanto per chi percorre le autobahn ma non risiede in Germania. Nello scorso mese di dicembre, dopo lunghe trattative, Dobrindt aveva avuto il parere positivo della Commissione Ue. Secondo i calcoli del Ministero, la misura dovrebbe valere circa 500 milioni di euro netti all’anno.

Articoli correlati

Commenti