News motori

Vedi Tutte
News motori

Nissan Leaf, l'elettrica avrà l'allarme acustico per pedoni

Nissan Leaf, l'elettrica avrà l'allarme acustico per pedoni

La Casa giapponese ha sviluppato il sistema Approaching Vehicle Sound for Pedestrians (VSP) che sarà di serie su tutti i suoi veicoli elettrici.

Sullo stesso argomento

 

venerdì 21 agosto 2015 09:27

ROMA - Si chiama eVADER ed è un progetto condotto da Nissan in collaborazione con la Commissione Europea per la creazione di un sistema di allarme acustico che consenta ai pedoni di percepire l’avvicinarsi dei veicoli elettrici (EV). Si è così costituito un consorzio che vede impegnati in questo particolare studio una decina di aziende, tra le quali opera attivamente Nissan, attualmente leader mondiale nella vendita di vetture elettriche specialmente grazie alla compatta Leaf (leggi la nostra prova su strada). I vantaggi dei veicoli elettrici non riguardano solo le emissioni di CO2, ovviamente ridotte a zero, ma anche l’inquinamento acustico delle strade.

Dal punto di vista della sicurezza dei pedoni e dei ciclisti era però importante mettere a punto una tecnologia che constenta a tutti di avvertire il potenziale pericolo. Nissan ha così sviluppato il sistema Approaching Vehicle Sound for Pedestrians (VSP) come parte della dotazione di serie di tutti i suoi veicoli elettrici, considerando questa tecnologia un’area di ricerca prioritaria. «Per noi la sicurezza dei pedoni – ha dichiarato David Quinn, Project Leader Nissan per eVADER – è un tema della massima rilevanza. Proprio per questo disponiamo già di un allarme per i pedoni che viene installato a scopo preventivo su tutti i nostri veicoli elettrici. Come leader del mercato EV, abbiamo messo a disposizione la nostra grande esperienza in  questo campo per vagliare altri sistemi che potranno essere sviluppati nel futuro. Il nostro obiettivo era trovare un equilibrio ottimale fra la percezione del veicolo e la necessità di contenere il più possibile l’inquinamento acustico».

Nella sua versione finale, il VSP, già sperimentato su una Leaf e accolto positivamente dalla comunità degli ipovedenti durante i test, comprende una telecamera integrata nel parabrezza e programmata per riconoscere pedoni, ciclisti e altri soggetti nelle vicinanze. Una volta rilevati dal sistema, sei altoparlanti indirizzano un segnale acustico che allerta della presenza del veicolo. Il rumore prodotto è inferiore di cinque decibel rispetto a quello di un veicolo convenzionale con motore a benzina o diesel. La ricerca e i risultati conseguiti dal progetto rappresentano preziosi materiali di riferimento per ulteriori studi in questo campo e saranno probabilmente la base per la stesura della futura legislazione UE in materia di segnalazioni acustiche per i pedoni.

Ma quale è oggi la realtà delle vetture elettriche nel mondo? Si tratta pur sempre di un mercato di nicchia con una quota dello 0,5%. Leader è proprio la Leaf che dal 2010 ha venduto 170.000 vetture. Al secondo posto Chevrolet Volt con 88.000 unità, quindi Toyota Prius ibrida Plug-in con 71.000, seguono Tesla Model S con 66.000, Mitsubishi Outlander PHEV a quota 60.000, ma solo in un anno di commercializzazione, Renault Zoe, disponibile nella sola Europa dal 2013, con 22.000 vendite, infine Mitsubishi i-MiEV con 31.000 unità.

Per Approfondire

Commenti