Corriere dello Sport

News motori

Vedi Tutte
News motori

Ferrari a Wall Street, le cifre ufficiali dell’Ipo 1 miliardo per il 10%

Ferrari a Wall Street, le cifre ufficiali dell’Ipo 1 miliardo per il 10%
© ANSA

Consegnato nella notte dal Sec (la Consob Usa) il prospetto per la quotazione: verrà indicata come Ferrari Nv e il simbolo Race

Sullo stesso argomento

di Pasquale Di Santillo

sabato 10 ottobre 2015 18:30

ROMA - Ferrari a Wall Stret, ora ci sono anche le cifre ufficiali: 1 miliardo di dollari per il 10%, quasi 10 miliardi per tutto il Cavallino.  Da stanotte, ormai è davvero tutto pronto per lo sbarco della Ferrari alla mitica Borsa di New York. La campanella - per ora virtuale - l’ha fatta suonare la Sec (la Consob americana) che ha finalmente pubblicato il prospetto informativo per l’Ipo, l’offerta pubblica di acquisto della Casa di Maranello. 


Il documento sgombra il campo da ogni dubbio e offre la dimensione precisa del valore complessivo di tutta la manovra messa in atto da Marchionne & C. Verranno collocate infatti 18.892150 azioni al prezzo oscillante tra 48 e 53 dollari per un valore massimo di 982,4 milioni per la quota del 10% del capitale, quella messa sul mercato dall’a.d. di FCA nonché presidente del Cavallino. Cifre che significano una sola cosa: l’intera Ferrari viene valutata poco meno di 10 miliardi di dollari, per l’esattezza circa 8,65 milioni di euro. In definitiva, la cifra che lo stesso Marchionne e la maggiranza di analisti si attendeva. Mentre è da ricordare che l'offerta verrà effettuata dai seguenti istituti di credito: Ubs Investment Bank, BofA Merrill Lynch, Allen & Company Llc, Banco Santander, Bnp Paribas, Jp Morgan e Mediobanca.


Nel prospetto, manca la data della quotazione - massimo comunque entro un mese dal deposito dei documenti - ma si legge che prima verranno collocate 17.175.000 di azioni comuni (9% del capitale) poi ci sarà un’opzione per altri 1.717.150 titoli.


La Ferrari verrà identificata con il nominativo di Ferrari Nv, (con nv che è la sigla società di diritto olandese) e sarà quotata con il simbolo “Race”.  Sempre secondo i numeri del prospetto, migliorano anche i numeri di Ferrari stimati della trimestrale chiusa a fine settembre. Ricavi per 720-730 milioni di euro (+9/10% rispetto allo stesso periodo del 2014) e un ebitda di 210-215 milioni di euro (+19/22%).  Avanti Ferrari, vinci anche questo Gran Premio che chissà, forse - sicuramente - è il trampolino ideale per tornare a vincere anche il Mondiale.
  

 

Per Approfondire

Commenti