News motori

Vedi Tutte
News motori

BMW M2 Coupè: 370 cv possono bastare?

BMW M2 Coupè: 370 cv possono bastare?

Dopo la Serie 1 M, arriva la M2 Coupè: limitata a 250 km/h, da 0 a 100 km/h impiega 4,3 secondi 

 

Sullo stesso argomento

di Federico Porrozzi

mercoledì 14 ottobre 2015 13:10

E’ di certo il modello pronto a prendere il testimone dalla Serie 1 M Coupè e, spingendoci più in là con gli anni, anche della E30 e della 2002 Turbo. 

E’ UNA VERA M - La nuova M2 Coupè si riconosce da subito come prodotto della famiglia sportiva M targata BMW: frontale ribassato, grandi prese d’aria e fianchi muscolosi sono esaltati dai cerchi in alluminio da 19” a raggi sdoppiati e da un impianto di scarico a doppi terminali in puro stile M. 

DERAPATE CONTROLLATE - Della stessa sigla fanno parte anche l’assetto in alluminio, lo sterzo Servotronic, i freni Compound ma anche il differenziale attivo, che ottimizza la trazione e la stabilità di guida. Sulla nuova M2 Coupè c’è anche l’MDynamic Mode, che tollera lo slittamento delle ruote permettendo leggere derapate controllate (da fare solo in circuito…) 

ALCANTARA E CARBONIO – Il Marchio di famiglia si riconosce anche negli interni. L’Alcantara è stata utilizzata per rivestire i pannelli delle portiere e la consolle centrale, a contrasto con numerosi particolari in fibra di carbonio in bella vista. I sedili, firmati M come il volante e la leva del cambio, hanno le cuciture in evidenza. 

SCALPITANO IN TANTI – La M2 Coupè, a trazione posteriore, vanta un motore 6 cilindri in linea TwinPower Turbo da 3000 cc totalmente nuovo. I numeri? Da pista: 370 cv di potenza, 465 nm di coppia (ma grazie all’overboost può arrivare fino a 500 nm), 4,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e una velocità limitata elettronicamente a 250 km/h. I consumi dichiarati parlano di 8,5 litri per 100 km.

Con l'overboost, la coppia massima può arrivare fino a 500 Nm

ANALIZZA IL TUO GIRO MIGLIORE - Tra gli optional, il cambio a doppia frizione a sette rapporti M (M DKG) con Drivelogic. A richiesta ci sono anche gli BMW ConnectedDrive Services, con la possibilità di utilizzare innovative app, integrabili nella vettura. Due esempi? Con la GoPro app, l’iDrive Controller e la visualizzazione sul Control Display è possibile controllare una telecamera montata sul cruscotto che documenta i giri più veloci sul circuito. La M Lap Timer app, invece, offre un’analisi perfetta dello stile personale di guida sul circuito. 

 

Per Approfondire

Commenti