News motori

Vedi Tutte
News motori

Nissan, obiettivo zero emissioni e zero mortalità

Nissan, obiettivo zero emissioni e zero mortalità

Domenica 22 novembre Nissan sarà al fianco dell’Associazione dei Centri Sportivi Italiani impegnata a Roma per “Corriamo per la Sicurezza stradale”, evento dedicato alla corsa e alla marcia.

Sullo stesso argomento

 

venerdì 20 novembre 2015 14:11

Un nuovo capitolo si aggiunge alla partnership di Nissan con ACSI-ITALIA Atletica. Domenica prossima 22 novembre, in occasione della Giornata Mondiale per la Sicurezza Stradale, Nissan sarà infatti al fianco dell’Associazione dei Centri Sportivi Italiani impegnata a Roma nell’organizzazione di “Corriamo per la Sicurezza stradale”, un doppio evento dedicato alla corsa e alla marcia. La manifestazione si inserisce nel contesto della Giornata Mondiale per la Sicurezza Stradale e punta i fari su argomenti da sempre cari a Nissan che, in tema di sicurezza e sostenibilità, vanta una leadership tecnologica e un ruolo pionieristico a livello globale.


Apripista della gara sarà la Nissan Leaf (la nostra prova su strada), la vettura 100% elettrica più venduta al mondo, frutto tangibile dell’impegno della casa giapponese per la mobilità sostenibile integrata nell’ambiente per la qualità dell’aria e della vita delle persone e quindi degli atleti che praticano sport all’aria aperta. L’impegno della casa giapponese è infatti quello di rendere disponibile al più grande numero possibile di automobilisti soluzioni sostenibili e in grado di salvaguardarne la vita, ridurre sensibilmente i rischi legati agli incidenti stradali e al contempo aumentando il piacere di guida.


Per migliorare la sicurezza degli occupanti e degli utenti stradali Nissan si è posta l’obiettivo “zero mortalità”, per raggiungere il quale, entro il 2020, lancerà una gamma di veicoli dotati di guida autonoma. Auto intelligenti, capaci di compensare l’errore umano, che è causa di oltre il 90 per cento di tutti gli incidenti automobilistici e che, pur in modalità automatica, sapranno accelerare e frenare imitando lo stile di guida del proprietario. La prima di queste tecnologie è già disponibile dal 2013 su diversi modelli della gamma e si chiama Nissan Safety Shield, che si compone di dispositivi come il Sistema di frenata di emergenza, il Rilevamento stato di allerta del guidatore, l’Avviso cambio di corsia involontario o il Sistema di copertura degli angoli ciechi, solo per citarne alcuni, che hanno già contribuito alla riduzione degli incidenti stradali e che certifica Nissan tra i marchi leader nello sviluppo di soluzioni funzionali ed applicabili della guida autonoma all’utilizzo nel mondo reale.


“Corriamo per la Sicurezza stradale” comprende una gara podistica da 10 Km, inserita nel calendario Fidal, e una marcia da 10 km che si disputeranno a Roma, domenica 22 novembre 2015, con ritrovo alle ore 8:00 a Piazza di Siena (Villa Borghese) e partenza alle ore 10:00, sempre da Piazza di Siena (Villa Borghese). La "Giornata Mondiale per la Sicurezza Stradale" è un’iniziativa che prevede una serie di eventi mirati alla diffusione della cultura della Sicurezza Stradale tra i giovani ai quali saranno trasferite informazioni, in modalità diverse, a seconda dell'età, sull'importanza di assumere comportamenti responsabili in qualità di utenti della strada.

Articoli correlati

Commenti