News motori

Vedi Tutte
News motori

Auto vecchia? Meglio regalarla

Auto vecchia? Meglio regalarla

In Italia, anche “giocare” con delle auto vecchie e non certo lussuose è diventato un privilegio. Lo Stato sta disincentivando gli hobby legati ai motori, uccidendo un mercato che per anni ha dato lavoro a molti

Sullo stesso argomento

di Riccardo Piergentili

mercoledì 3 febbraio 2016 15:38

Cristiano Militello, l’inviato di Striscia la Notizia, nel suo profilo Twitter ha postato la foto di una Peugeot 206 del 1999 in vendita a 1 euro. Qualcuno potrebbe pensare a un errore, altri a una truffa. Purtroppo, invece, dietro questa vendita a 1 euro si nascondo tante storie di appassionati di motori che non solo non possono più coltivare il loro hobby ma sono addirittura costretti a svenderlo.

AUTO USATE... COME FERRO VECCHIO - Oggi, sia a causa delle normative anti inquinamento, che soprattutto nelle grandi città limitano l’utilizzo delle auto dotate di vecchie omologazioni, sia a causa degli elevati costi fissi di gestione (bollo e assicurazione), mantenere un’auto del valore commerciale di poche centinaia di euro può voler dire spendere ogni anno più del valore del veicolo senza averlo mai usato o essendo costretti a usarlo solo in determinati giorni.

MEGLIO REGALARE CHE ROTTAMARE - La follia diventa delirio quando l’obiettivo diventa rottamare l’auto. Infatti, quelle vetture che i concessionari vendono a caro prezzo e che i Costruttori dipingono come gioielli tecnologici, quando devono essere demolite si trasformano in rifiuti tossici, che bisogna pagare per smaltire. Pertanto, per evitare di “pagare per rottamare” conviene regalare la tanto amata ex compagna di giochi. Già, regalare, perché bisogna sempre ricordarsi che per vendere un’auto, anche vecchia e di scarso valore, bisogna pagare il passaggio di proprietà...

L’ACQUIRENTE PAGA SOLO IL POSSESSO - Immaginiamo ad esempio di dover vendere una vettura del valore commerciale di 900 euro. Può capitare che il passaggio di proprietà superi la cifra necessaria all’acquisto del veicolo, scoraggiando ogni possibile acquirente. Ecco perché oggi è possibile trovare delle Peugeot 206 in vendita a 1 euro. Quell’euro è una cifra simbolica, alla quale, realmente vanno aggiunti il costo del passaggio di proprietà, di tutti i costi di gestione del veicolo e dei problemi annessi alla sua rottamazione. 

PRIMA O POI SI PAGHERÀ PER VENDERE - In questo pazzo sistema (che prima o poi ci co-stringerà a pagare anche l’aria che passa nei condotti di aspirazione!), sicuramente capiterà che un giorno qualcuno dirà “Quanto sei disposto a pagarmi per acquistare la tua auto?”. Sembra una battuta. Purtroppo non lo è...

Articoli correlati

Commenti