News motori

Vedi Tutte
News motori

Nuova Renault Grand Scénic, piccole Espace crescono

Nuova Renault Grand Scénic, piccole Espace crescono

A pochi mesi dall'unnveiling della Scénic tocca alla Grand Scénic ricevere tutte le novità di Casa Renault. Arriverà entro la fine del 2016

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

martedì 24 maggio 2016 11:19

ROMA - La strategia di rinnovamento Renault sta contagiando tutta la gamma. Dopo Scenic tocca alla quarta generazione di Grand Scenic ricevere in dote i nuovi stilemi del design della Losanga e diventanto, de facto, una soluzione intermedia tra la sorella minore e la premium Mégane. L'aria di cambiamento non coinvolge solo l'estetica, più da crossover e meno monovolume (anche grazie ai cerchi da 20" di serie e a un'altezza da terra aumentata di 30 mm), ma anche dimensioni ed equipaggiamenti.   

PIU' GRANDE - Rispetto alla terza serie nuova Grand Scénic è cresciuta di 75 mm in lunghezza, toccando quota 4,634 metri, 20 mm in larghezza (1,865 m), 35 mm nel passo. Numeri che garantiscono, secondo la Casa, una vivibilità di bordo ancora migliore e una flessibilità dell'abitacolo senza precedententi nella storia del modello. Disponibile in versione 5 e 7 posti offre sedili anteriori con una struttura simile a quella adottata da Espace, con una regolazione elettrica a otto vie, che integra la regolazione lombare, una funzione massaggio e riscaldamento sulle versioni di fascia alta. Inoltre, come su Scénic 3, il sedile passeggero anteriore può essere ripiegato a tavolino per una lunghezza di carico ottimizzata di 2,85 m. Per consentire di facilitare le operazioni di carico su tutte le versioni, i sedili della seconda fila sono scorrevoli, in modo indipendente, mentre sulla versione 7 posti i sedili della terza fila sono a scomparsa come su Espace. Il tutto in maniera semplice grazie alla Modularità One Touch (istantanea), che con un’unica pressione sullo schermo R-Link 2 da 8,7 pollici o sul comando situato nel vano bagagli, consente di ripiegare automaticamente i sedili posteriori per ottenere un pianale piatto. Se i 765 dm3 di bagagliaio (866 con i sedili posteriori avanzati al massimo) non fossero sufficienti a sistemare tutto, l'abitacolo offre 63 litri di capacità supplementare dei vani portaoggetti.

Nuova Scénic, la ventenne sexy

SICUREZZA - Per quanto riguarda la sicurezza nuova Grand Scénic è equipaggiata di serie con il sistema di frenata d’emergenza attiva con rilevamento pedoni (AEBS/Active Emergency Braking System) e propone il rilevatore di stanchezza, Visio System (Allarme per superamento involontario della linea di carreggiata LDW), avviso distanza di sicurezza (DW), riconoscimento della segnaletica stradale con allerta superamento limite (OSP con TSR) e sensore angolo morto (BSW). 

MOTORI - Tra i sistemi di assistenza alla guida non mancano retrocamera, commutazione automatica abbaglianti/anabbaglianti (AHL), sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali ed Easy Park Assist. Chiudiamo con i motori: cinque le proposte diesel, di cui una versione diesel elettrificata, battezzata Hybrid Assist, e due motorizzazioni benzina. Dotata di un generatore elettrico e di una batteria 48V, la tecnologia Hybrid Assist recupera l'energia nelle fasi di decelerazione e il motore elettrico assiste il motore termico durante le fasi di accelerazione. Di seguito l’offerta completa. 

Renault Mégane, la nostra prova su strada

MOTORIZZAZIONI DIESEL

Energy dCi 110, trasmissione manuale 6 rapporti 

dCi 110 Hybrid Assist, trasmissione manuale 6 rapporti 

Energy dCi 110 EDC, trasmissione automatica EDC a doppia frizione e 7 rapporti 

Energy dCi 130, trasmissione manuale 6 rapporti 

Energy dCi 160 EDC twin turbo, trasmissione automatica EDC a doppia frizione e 6 rapporti 

MOTORIZZAZIONI BENZINA

Energy TCe 115, trasmissione manuale 6 rapporti

Energy TCe 130, trasmissione manuale 6 rapporti

Articoli correlati

Commenti