News motori

Vedi Tutte
News motori

Dieselgate, la California boccia il piano Volkswagen per i 3.0 TDI

Dieselgate, la California boccia il piano Volkswagen per i 3.0 TDI

 I motori da modificare in California sono 16.000 e sono montati su modelli Audi A8, Porsche Cayenne e Volkswagen Touareg

Sullo stesso argomento

di Alessandro Vai

giovedì 14 luglio 2016 14:57

ROMA - Lo scorso 28 giugno il Gruppo Volkswagen ha trovato l’accordo con le istituzioni americane per risolvere la parte del Dieselgate che riguarda i motori 2.0 TDI, cioè quelli più diffusi sul suolo degli Stati Uniti, con quasi 500.000 auto. Come vi avevamo raccontato, però, mancava ancora l’ultima parola sugli 85.000 3.0 TDI da ripristinare e oggi la California si è pronunciata rigettando il piano proposto dal Gruppo tedesco. I motori da modificare nello Stato della West Coast sono 16.000 e sono montati su modelli Audi A8, Porsche Cayenne e Volkswagen Touareg costruiti e venduti tra il 2009 e il 2016. 
 
«Le misure sono incomplete, sostanzialmente carenti e non riescono a soddisfare i requisiti legali per riportare le auto alla configurazione certificata in sede di omologiazione» sono le parole del California Air Resources Board (CARB), cioè l’ente che si occupa della qualità dell’aria californiana. Il problema è che non ci sono abbastanza dati che confermino che gli interventi proposti riescano effettivamente a portare il 3.0 V6 TDI dentro i parametri corretti. Così, se il ripristino non sarà possibile le varie filiali americani dei marchi tedeschi potrebbero anche essere obbligate a ricomprare le auto. 
 
L’annuncio, riportato dalla Reuters, arriva a sorpresa visto che solo un mese fa uno degli avvocati che rappresenta Volkswagen negli Stati Uniti aveva detto che il ripristino non sarebbe stato complicato. A questo si aggiunge il fatto che anche la Environmental Protection Agency – l’ente federale che si occupa dell’ambiente – ha giudicato il piano proposto da Volkswagen come non adeguato. Il Gruppo tedesco avrà ancora tempo fino alla fine dell’anno per trovare una soluzione tecnica e sottoporla all’approvazione delle autorità americane.  

Articoli correlati

Commenti