News motori

Vedi Tutte
News motori

Jean Todt: «Italia sarà la Ferrari della sicurezza stradale»

Jean Todt: «Italia sarà la Ferrari della sicurezza stradale»

Il presidente FIA ospite dell'ACI per l'inaugurazione del Centro Nazionale Associazione Vittime della Strada

Sullo stesso argomento

 F.C.

mercoledì 23 novembre 2016 18:57

ROMA - “Cercheremo di fare dell’Italia la Ferrari della sicurezza stradale”. A parlare è Jean Todt, presidente della FIA, eccezionalmente a Roma in occasione dell’inaugurazione del Centro Nazionale Associazione Vittime della Strada “Marcel Haegi”. “Gli incidenti stradali sono una pandemia  – ha dichiarato l’ex numero 1 della Scuderia Ferrari – che conta ogni giorno 500 bambini morti, per un totale di 1,3 milioni di vittime all’anno. E’ inaccettabile. Spero di ripetere l’esperienza odierna di Torino tornando a Roma entro il 2017, per l’approvazione di una delibera comunale che impegni la Capitale per la mobilità più sicura”.

Jean Todt e il presidente ACI, Sticchi Damiani, questa mattina hanno infatti presenziato a un consiglio comunale indetto dalla sindaca di Torino, Chiara Appendino, dedicato alla sicurezza stradale: “E’ proprio nelle città che bisogna concentrare gli sforzi – ha affermato Sticchi Damiani, recentemente riconfermato alla testa dell'ACI  perché nei centri urbani si conta il maggior numero di incidenti. Serve un impegno comune e sinergico di tutta la filiera della sicurezza stradale: dobbiamo lavorare tutti insieme e combattere ognuno con le proprie forze, senza rassegnarci mai”.

Articoli correlati

Commenti