Honda Urban Ev, in arrivo la city car elettrica e retrò
News motori
0

Honda Urban Ev, in arrivo la city car elettrica e retrò

Ispirata alla N360 del 1967 nel design esterno, avrà un abitacolo ultramoderno, specchietti retrovisori sostituiti da telecamere e fino a 350 km di autonomia: debutto previsto in marzo al salone di Ginevra.

Anche Honda va a caccia di un fascino possibile per le vetture urbane a motorizzazione elettrica. Una sfida che deve unire gusto e innovazione e che può essere vinta abbinando il design retrò con interni pratici e coinvolgenti dal punto di vista tecnologico. Dunque, è partita la missione Urban EV Concept, vettura destinata a raccogliere le suggestioni del concept presentato al Salone di Francoforte 2017 e destinato al debutto il prossimo marzo, alla rassegna di internazionale di Ginevra, salvo entrare in commercio nell'ultimo trimestre del 2019.

Le radici estetiche sono quelle della N360 del 1967, a cui Honda attinge nel suo percorso di elettrificazione con una carrozzeria dominata da fari anteriori circolari a Led e una impostazione che richiama da vicino le auto degli anni '70. Rispetto alla concept, i muletti già in fase di test avranno una soluzione più convenzionale per le portiere, non più due ad apertura controvento ma cinque e di tipo tradizionale. Particolare la soluzione di due telecamere che sostituiscono gli specchietti retrovisori, pulendo ulteriormente le line della fiancata.

Gli esemplari sorpresi in prova mantengono invece la soluzione dei due sedili posteriori sostituiti da una panchetta unica, ma anche quella di uno schermo di grandi dimensioni che di fatto costituisce un cruscotto dalle funzionalità avanzate. Honda ancora non comunica invece le specifiche del sistema di motorizzazione, dunque la potenza della vettura e la capacità delle batterie, posizionate nella parte inferiore dell'abitacolo, ma secondo indiscrezioni l'autonomia dovrebbe oscillare trai 250 e i 350 km.

Vedi tutte le news di News motori

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti