BMW e Mercedes, alleanza sulle compatte
News motori
0

BMW e Mercedes, alleanza sulle compatte

Ipotesi di una partnership per lo sviluppo della piattaforma per le Segmento B nel 2025

Finalmente amiche? BMW e Mercedes-Benz sono le rivali per eccellenza nel mondo delle auto di lusso. L’irruzione, pur eccellente di Audi e Lexus (in USA) negli ultimi trenta anni, non ha intaccato la concorrenza tra Stoccarda e Monaco di Baviera.

Una volta agli antipodi, lusso, comfort e affidabilità contro prestazioni, piacere di guida e design sportivo. Coi tempi le caratteristiche di entrambe si sono ampliate, non sovrapponendosi, ma inevitabilmente avvicinandosi molto.

Dalla Germania però rimbalza una voce di una clamorosa alleanza. L’autorevole Handelsblatt ha avanzato l’ipotesi che Mercedes e BMW sarebbero in procinto di realizzare una sinergia votata allo sviluppo di una piattaforma per le vetture del Segmento B. Le compatte, in poche parole. Ovvero le future Classe A, Classe B, CLA, GLA, Serie 1, Serie 2, X1 e potenzialmente anche MINI, per fare degli esempi concreti.

Automobili da grandi numeri, ma da profitti non stratosferici, ecco probabilmente la spiegazione del potenziale accordo. Il magazine tedesco ha ipotizzato la realizzazione questa partnership non prima del 2025. Per le prossime generazioni dei modelli, cercano di ottimizzare al meglio i costi di sviluppo e di produzione. L’accordo riguarderebbe anche sistemi di guida assistita e autonoma.

In questo modo i due Gruppi avrebbero più capitali da investire in quello che potenzialmente dovrebbe essere la spesa più alta e rischiosa: l’elettrificazione, parziale e totale.

Contatti tra BMW e Mercedes ce ne sono stati anche nel passato prossimo, come nel caso della sinergia per il car sharing tra DriveNow e Car2go. Ma questo ovviamente avrebbe un impatto, anche storico, ben più rilevante.

Vedi tutte le news di News motori

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti