Nissan Juke 2019, nuovo ma fedele alla tradizione
News motori
0

Nissan Juke 2019, nuovo ma fedele alla tradizione

Tantissime le novità nel crossover giapponese che compie dieci anni proponendo una linea più snella e tanta tecnologia al suo interno

Una vettura che, dati alla mano, ha letteralmente riscritto la storia dei crossover, soprattutto quella del segmento B. Dieci anni dopo il suo esordio, Nissan Juke 2019 prova a dare un’ulteriore spinta a quelle novità che tanto colpirono tutti gli automobilisti dell’epoca. Nonostante i due lustri di vista, Juke rimane fedele a sé stessa ma, al tempo stesso, si lancia nel futuro. Le basi storiche sono, neanche a dirlo, i fari sdoppiati; le maniglie posteriori nascoste; gli interni che, grazie al tunnel alto, dividono perfettamente in due l’abitacolo.

PIÙ SNELLA

Le novità invece partono dalle luci posteriori, che si rifanno alla sorella maggiore Qashqai, mentre davanti c’è da rimarcare la presenza di fari full led. Complessivamente appare, nel profilo, una vettura più snella che, visivamente, salta all’occhio per la scelta bicolore tra carrozzeria e tettino.

PIÙ SPAZIO E MENO PESO

Nissan Juke però non appare solo più snella a vista ma lo è anche nelle dimensioni come dimostrano i 23 kg in meno rispetto alla precedente versione. Un risultato importante se si pensa che, al contrario, le dimensioni sono aumentate in tutto: lunghezza, altezza e larghezza. Questi numeri hanno fatto sì che la nuova giapponesina abbia una capacità di carico nel bagagliaio di ben 422 litri.

INTERNI E TECNOLOGIA

Le novità però non sono solo quelle relative all’esterno ma, soprattutto, nella parte interna e tecnologica. Qui il salto nel futuro è abbastanza netto come si può notare osservando la plancia: l’infotainment da 8 pollici, rialzato e a sbalzo. A questo si aggiunge Nissan Connect che, oltre ad avere la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, dispone, tra gli altri, di Tom-Tom per districarsi nel traffico quotidiano, e un sistema di hotspot wi-fi.

Ovviamente non si finisce qua: grazie ad una app specifica si avrà la possibilità di controllare, con il proprio smartphone, i livelli, la pressione delle gomme, mentre per gli amanti della multimedialità c’è a disposizione un sistema Bose 360.

Uno degli aspetti più interessanti appare senz’altro il Nissan ProPilot che, oltre all’offerta tradizionale dove sono presenti, tra l’altro, cruise control e limitatore e riconoscimento della segnaletica, dispone di tante novità: ProPilot, infatti, in autostrada, aiuterà il guidatore a mantenere la distanza dal veicolo che lo precede.

CUORE PULSANTE

E il cuore di Nissan Juke 2019? Finora, visto che le prime consegne sono in programma per il prossimo novembre, è stato annunciato un solo propulsore: un turbo benzina 3 cilindri da 117 cavalli al quale si possono abbinare due tipi di cambio, uno manuale 6 marce o e uno a doppia frizione 7 rapporti. Per gli altri si dovrà attendere ancora qualche tempo.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...