Cars, la mostra a Londra: l'auto tra storia e società
© Italdesign
News motori
0

Cars, la mostra a Londra: l'auto tra storia e società

Al Victoria & Albert Museum, dal 23 novembre 2019 al 19 aprile 2020, prende vita un'esposizione che racconta l'impatto dell'automobile nel mondo, distinguendo i vari periodi dalla prima produzione fino al futuro, con la concept car volante 

Una storia lunga 130 anni, fatta di successi, rivoluzioni e spiegata attraverso lo stretto legame con la società. La mostra Cars – Accelerating The Modern World, al Victoria & Albert Museum di Londra dal 23 novembre 2019 al 19 aprile 2020, è tutto questo. A curare l'esposizione Brendan Cormier e Lizzie Bisley, a colpire il pubblico, invece, l'emozione di un "oggetto" che ha segnato la storia del mondo.

Auto e Moto d'Epoca 2019, programma e costo biglietti dell'evento di Padova

Dettare la velocità

Impossibile fare una mostra sulle auto e non raccontare l’impatto di questo “oggetto” sulla storia e sul mondo. Le macchine, come ogni cosa, si evolvono, tra design e tecnologia, e influenzano inevitabilmente l’ambiente circostante. E il nome scelto per la mostra non è un caso: Accelerating The Modern World significa letteralmente “dare velocità al mondo moderno”, quindi plasmarlo e dettare le accelerazioni, le velocità.

Milano Monza Open Air Motor Show, nasce la Goodwood italiana

Tre sezioni, 15 auto 

Ma cosa si potrà ammirare con Cars? Saranno tre sezioni (Going Fast, Making More e Shaping Space) e 15 vetture, scelte per raccontare la storia del design e il loro impatto sul mondo in un determinato momento temporale. Tra queste, c’è la prima auto di produzione, la Benz Patent Motorwagen 3, presentata al pubblico nel 1888. E ancora, una Ford Model-T del 1925 e una Hispano-Suiza Tipo H6B realizzata a mano nel 1922. Ci sono poi auto degli Anni Cinquanta, come la piccola Messerschmitt KR200. Sguardo al futuro con la concept car a propulsione nucleare Ford Nucleon e, infine, la Pop.Up Next, l’auto volante progettata da Italdesign, Airbus e Audi. Mote di queste vetture non sono mai state esposte nel Regno Unito: la mostra rappresenta, dunque, un unicum artistico anche grazie all’accostamento con numerosi oggetti (250) di moda, grafica, fotografia e cinema.

L’auto tra passato, presente e futuro: invenzione prima, oggetto del desiderio poi, continua scoperta per quello che sarà. Il prezzo del ticket è di 18 sterline (circa 20 euro) e, a giudicare da quello che viene esposto, la mostra vale anche il costo del biglietto aereo.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti