Decreto Clima, bonus rottamazione auto fino alle Euro 3
News motori
0

Decreto Clima, bonus rottamazione auto fino alle Euro 3

Stanziati 255 milioni di euro fino al 2021, spalmati in tre anni, nell'ambito del "Programma sperimentale - buono mobilità”

Più risorse a disposizione, meno auto da rottamare. L'ultima versione del Decreto Clima esclude dal bonus rottamazione  le Euro 4, la cui inclusione nel provvedimento sembrava certa.  

Gli obiettivi del Decreto Clima che si propone di contrastare i cambiamenti climatici con la riduzione graduale dei sussidi fossili potenzialmente dannosi per l’ambiente, per quanto riguarda le auto, prevede un fondo definito "Programma sperimentale - buono mobilità”. Lo stanziamento previsto è di 255 milioni di euro fino al 2021, una cifra piuttosto ristretta rispetto numeri dell’auto in Italia (39 milioni di vetture circolantie circa1,9 milioni di immatricolazioni del nuovo l’anno)  ma superiore di 50 milioni rispetto alla prima bozza. I 255 milioni saranno spalmati in5 milioni per il 2019, 125 per il 2020 (invece ce 100) e 125 milioni (erano sempre 100) per il 2021.

La rottamazione comprende, come si diceva fino agli Euro 3 e non gli Euro 4, mentre, il buono mobilità, per il trasporto pubblico o e-bike, resta di 1.500 euro per coloro che abitano in zone sotto sotto procedura di infrazione Ue per l’inquinamento dell’aria.

Gli incentivi della regione Lombardia

La Regione Lombardia con il bando “rinnova autovetture”, valido anche per la sostituzione con un’auto usata (purché virtuosa), applica incentivi fino a 8.000 euro di sconto per chi rottama la sua benzina Euro 2 o Diesel euro 5 per un’auto elettrica. I parametri per rientrare in questa agevolazione non devono avere emissioni superiori a 130 g/km di CO2, sia quelle e 126 mg/km di ossidi d’azoto (NOx). Il bonus lombardo si somma a teoricamente all’ecobonus statale. Potente arrivare a 14.000 euro. Per richiedere l'incentivo è necessario  registrarsi al bando.

L'ecobonus nazionale, come funziona

L'ecobonus nazionale, che differisce da quanto previsto nel decreto Clima, prevede 6.000 euro di incentivo per chi acquista un veicolo a basse emissioni (da 0 a 20 g/km di CO2) con rottamazione di una vettura della stessa categoria omologata alle classi Euro 1, Euro 2, Euro 3 o Euro 4. E 4.000 euro per compra un'auto nuova senza rottamare la vecchia. Sono invece 2.500 euro di vantaggio per chi acquista un veicolo con emissioni tra i 21 e i 70 g/km di CO2 e con rottamazione. E 1.500 euro senza la rottamazione.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti