Brabham BT62 Competition debutta a Brands Hatch
News motori
0

Brabham BT62 Competition debutta a Brands Hatch

La supercar nella variante più estrema fa il suo ingresso su pista. Caratterizzata dall'abitacolo in nuda fibra di carbonio e per la carrozzeria priva di verniciatura  

Debutto in pista per il progetto BT62 Competition di Brabham Automotive. A Brands Hatch, infatti, la supercar si presenta nella sua interpretazione più estrema, andando ad accompagnare altre due proposte, quella specifica omologata per circolare su strada e la Ultimate Track Car.

Ultimate Track Car l'abbiamo conosciuta per il "vezzoso" sedile da passeggero e i rivestimenti interni ridotti al minimo. BT62 Competition, invece, è caratterizzata dall'abitacolo in nuda fibra di carbonio oltre al pilota in compagnia solo del volante, estraibile e alleggerito.

Esordirà nella tappa dell'endurance britannico a Brands Hatch, il 9 e 10 novembre prossimi, per ripresentarsi poi nel 2020 in tempo per affrontare tutto il campionato, per i clienti che la sceglieranno.

Brabham BT62, omologazione da strada a caro prezzo

Carrozzeria senza verniciatura

Non cambia il numero di esemplari che Brabham Automotive produrrà della BT62, 70 unità personalizzabili nel livello Road Compliant, Competition o Ultimate Track Car. La ricerca del grammo, sulla Competition, passa anche da una carrozzeria priva di verniciatura, rimpiazzata da una sottile pellicola o la grafica delle varianti Celebration.

Con la Ultimate, Brabham BT62 Competition condivide il sistema di martinetti idraulici per sollevare l’auto e sostituire le gomme, i cerchi monodado, i freni in fibra di carbonio, la cellula abitacolo omologata secondo gli standard FIA per l’impiego nelle competizioni e i controlli elettronici dell’ABS da corsa oltre al controllo di trazione.

Le prestazioni passano sempre dalla spinta dei 700 cavalli erogati dal motore V8 5.4 litri aspirato, con cambio sequenziale 6 marce e dai 1.200 kg di deportanza sviluppati dalla veste aerodinamica. Le prime consegne di BT62 nella variante Competition inizieranno nel 2020, con un listino fissato in 870 mila euro.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti