News motori
0

Coronavirus, vicina sgrida condomino: lui le distrugge l'auto a mazzate VIDEO

A Montesilvano una donna dal balcone ha ripreso il vicino di casa nei pressi delle proprie abitazioni. L'uomo però non l'ha presa bene e le ha distrutto a mazzate l'auto della donna, in lacrime e spaventatissima come si vede dalle immagini

Coronavirus, vicina sgrida condomino: lui le distrugge l'auto a mazzate VIDEO

Una scena violenta, che nessuno avrebbe mai voluto vedere. L'emergenza sanitaria in Italia causata dal Coronavorus costringe gli italiani a passare le proprie giornate a casa per ridurre al minimo i contagi da COVID-19, e inevitabilmente qualcuno ha mostrato segni di isteria sfociati in comportamenti pericolosi. A Montesilvano, vicino Pescara, infatti è andato in scena un episodio che fa venire i brividi. Un uomo dopo esser stato sgridato dalla vicina di casa, affaciatasi al balcone, in preda dalla rabbia le ha distrutto l'auto a mazzate.

Coronavirus, denunciato automobilista in doppia fila: "Cercavo la droga"

A riprendere la scena con lo smartphone e a far circolare poi sui social il video, è proprio la coppia che ha visto dal balcone il vicino di casa prendere a mazzate la propria Ford Fiesta, parcheggiata nella piazza del cortile condominiale nella zona di Villa Carmine. Un nervosismo, sicuramente amplificato dal periodo fuori dall'ordinario che stiamo vivendo che però non giustifica un atto vandalico simile. L'uomo, in pantaloncini e a torso nudo come si vede dalle immagini, inoltre non si è limitato a devastare la vettura ma si è lasciato andare anche a insulti e parolacce molto offensive, nonostante le suppliche e le lacrime della donna che lo implorava di fermarsi.

Come si vede nel video qui sotto:

COVID-19, runner distrugge auto della vicina che lo aveva sgridato VIDEO

Tamponi Coronavirus, da Bologna l'ipotesi di farli in auto

Denunciato ai carabinieri per danni e vandalismo

“Altroché la quarantena, quando finirà ci vorrà l’esercito per te per uscire. Fate venire i campioni. Poi vengo dentro casa. Deve chiedere scusa quel figlio di p*****a”, urla l'uomo alla vicina, riferendosi anche al marito della donna. Alla base del diverbio per i carabinieri, che hanno poi identificato e denunciato l'uomo che ora affronterà un processo per danni e vandalismo, ci sarebbero già tempo già delle incomprensioni tra condomini per via di qualche rumore molesto di troppo che in questi giorni di chiusura forzata in casa hanno portato l'uomo all'isteria. E non perché l'uomo stava facendo running come inizialmente era stato ipotizzato.

“Questo episodio sarebbe stato meglio che non fosse avvenuto, ma è una situazione degenerata per questioni condominiali - ha detto l’avvocato Vito Morena raggiunto dal sito Iene.it e che difende l’uomo che ha preso a sprangate l’auto -. Per le restrizioni in corso nel nostro Paese non ho ancora potuto parlare con il mio assistito e quindi non posso rilasciare dichiarazioni complete. Quasi sicuramente la vicenda andrà per vie processuali e lì accerteremo che cosa è successo”.

Decreto Cura Italia: revisione, bollo, patenti. Tutto sulle proroghe e scadenze

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti