Audi A3 Sedan, seconda generazione per la berlina compatta

Lunga 4,5 metri, con linee proporzione e un comportamento annunciato come più dinamico rispetto alla prima serie
Audi A3 Sedan, seconda generazione per la berlina compatta

Audi A3 Sedan, secondo capitolo per la berlina compatta. La tre volumi segue la Sportback, modello decisamente più popolare alle nostre latitudini. Arriverà sul mercato nella prossima estate, con prezzi in Germania a partire da 29.900 euro per la 1.5 35 TFSI da 150 cavalli, che sarà seguita dopo qualche mese dalla 3 cilindri 30 TFSI a listino a 27.700 euro.

Aumentano le dimensioni: la lunghezza è di 4,50 metri (+4 centimetri), mentre il passo resta invariato. A3 Sedan è larga 1,82 metri (+2 cm) e alta 1.43 m (+1 cm). Più spazio per la testa, grazie anche una posizione anteriore più bassa. Chiara indicazione, come per la Sportback, di un carattere più votato al dinamismo.

A3 Sportback, la prima 4 cilindri mild hybrid di Audi

La piattaforma, come per la hatchback (e per Golf 8) è la immarcescibile MQB.  E’ stato effettuato un affinamento alle sospensioni, più precise e sempre controllate dal sistema di gestione dinamica Audi Select.  La capacità del bagagliaio, 450 litri, resta invariata rispetto alla precedente generazione e tutt’altro che banale.

Nuova Audi A3 Sedan - FOTO
Guarda la gallery
Nuova Audi A3 Sedan - FOTO

L’estetica si presenta all’anteriore con l’accoppiata tra la grande griglia a nido d’ape e il taglio dei novi fari (al top di gamma Matrix LED). La silhouette e il posteriore sono giocoforza influenzati da una lunghezza superiore di 15 centimetri rispetto a A3 Sportback che le conferiscono un aspetto più elegante e filante.

Una berlina di quattro metri e mezzo: le proporzioni ci sono

Non certo raffazzonato: le proporzioni ci sono, quattro metri e mezzo non sono certo una dimensione sacrificata per una berlina. Anche il tetto spiovente e il portellone con spoiler (a richiesta in carbonio) contribuiscono a un quadro complessivamente ben bilanciato. Confermato da un Cx di 0,25: A4 3 Sedan è filante.

L’abitacolo, come nella versione a cinque porte, è focalizzato sul guidatore. Digitale con quadro strumenti da 10,25 pollici e display centrale da 10,1 di serie. A richiesta il Virtual Cockpit Plus da 12, 3 pollici.

Presente la piattaforma modulare di infotainment di terza generazione (MIB 3), dotata di una elevata velocità di calcolo. Disponibili numerosi servizi connessi, Car-to-X, per scambiarsi informazioni con le altre Audi, la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto: in pochi mesi arriverà anche l’assistente vocale Amazon Alexa.

Ampia anche la disponibilità di sistemi di assistenza alla guida: radar e telecamera lavorano con il “pre sense” anteriore per evitare o mitigare incidenti. Indubbiamente utile il cruise control adattivo con supporto di guida longitudinale e laterale. Il cross-traffic assist è un elemento importante nel traffico urbano.

ViDEO: Audi A3 Sportback
Guarda il video
ViDEO: Audi A3 Sportback

Diesel, benzina e mild hybrid 48 Volt

Al lancio sono disponibili motori sono due benzina e un diesel. A3 Sedan con il 35 TFSI, il quattro cilindri da 150 cavalli con cambio manuale a sei rapporti o automatico S tronic a doppia frizione. In quest’ultima versione dotato di disattivazione dei cilindri del sistema Mild Hybrid 48 Volt. Fornendo una coppia in aggiunta di 50 Nm. Il Diesel è il 2.0 TDI da 150 cavalli con cambio automatico S Tronic.

Successivamente arriveranno anche il 2.0 TDI da 116 cavalli e il benzina 3 cilindri  1.0 TFSI da 110 cavalli con cambio manuale o l’automatico abbinato al mild hybrid. Arriveranno anche le versioni sportive S ed RS.

A1 Citycarver, arriva il 1.5 benzina COD

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti