News motori
0

Toyota Supra non avrà l'infotainment Android Auto

Toyota Supra non seguirà l’evoluzione di Z4, progetto “gemello” per base tecnica visto che non avrà l’aggiornamento del comparto multimediale 7.0 compatibile con Android Auto. Un contenuto che non intacca la desiderabilità della coupé secondo i vertici Toyota

Toyota Supra non avrà l'infotainment Android Auto

Supra un anno dopo è un’offerta ampliata nelle motorizzazioni, il 2 litri turbo benzina accanto al sei cilindri in linea del debutto. È un modello simbolo per Toyota, che ha aperto la via allo sviluppo di un’offerta Toyota GR sempre più ricca di modelli. Ragionare in termini di volumi di vendita è del tutto superfluo nel caso dell’emozionale coupé sviluppata in collaborazione con BMW, a partorire la nuova generazione di Z4.

Toyota, ecco le iniziative per superare l'emergenza

Powertrain curato dai tedeschi, personalità data al telaio dai giapponesi, responsabili di assetto e regolazioni relative. Il confronto tecnico è ancora in piedi, con Toyota presente a Monaco di Baviera con una squadra responsabile del progetto Supra, tuttavia il rapporto è stato deciso andrà a sfumare.

Diversamente avverrà su altri ambiti, una collaborazione BMW-Toyota rinnovata sullo sviluppo della tecnologia dell’elettrico a fuel cell di idrogeno.

Il nodo infotainment

Un punto sul quale Toyota Supra non seguirà l’evoluzione di Z4, progetto “gemello” per base tecnica, è l’aggiornamento del comparto multimediale. BMW introdurrà da luglio l’interfaccia Android Auto su tutti i suoi modelli, un’assenza finora ingiustificata rispetto a quanto fa la concorrenza, alla quale verrà posto rimedio.

Tuttavia, non sarà un contenuto che andrà sulla coupé, Supra differente nel sistema operativo sul quale “gira” l’infotainment, essendo l’O.S. 6.0 di BMW e non il 7.0 più recente, sul quale verrà integrato Android Auto wireless.

Resta la possibilità di utilizzo del protocollo Apple CarPlay wireless per la nipponica. Poco male se si guarda al puro dna sportivo Supra.

Sfoglia il listino Toyota: tutti i modelli sul mercato

E non sembra essere un contenuto prioritario per il cliente-tipo, secondo quanto raccontato da Ben Haushalter, responsabile Toyota sulla pianificazione del prodotto: “Abbiamo raccolto i riscontri dei clienti per capire se fosse qualcosa alla quale erano interessati. Abbiamo fatto visita a oltre una dozzina di concessionari, abbiamo incontrato i proprietari dell’auto. Onestamente, il tema Android Auto non è emerso finora come qualcosa che rovini la fama, le parole rese a Roadshow.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti