News motori
0

Manhart Velar SV600, il tuning fa salire i cavalli

Range Rover Velar top di gamma con il V8 5 litri, una personalizzazione non eccessiva ma mirata: assetto, freni e interni gli elementi più coinvolti

Manhart Velar SV600, il tuning fa salire i cavalli

L'eleganza, sinonimo di Range Rover Velar, non è stata ritoccata. Perché, nella trasformazione in Manhart Velar SV600, il tuner tedesco modifica l’elettronica quel tanto che basta a fare cifra tonda. Tuning sulla centralina di gestione del motore, il V8 5 litri sovralimentato con volumetrico.

Dalla sua avrebbe già 550 cavalli e 700 Nm di coppia nella proposta SVAutobiography Dynamic Edition, sufficienti per fare i 274 orari e accelerare in 4,5 secondi da zero a cento orari, dimenticando una massa da oltre 2.100 kg. Con i ritocchi firmati Manhart, la centralina libera un potenziale aggiuntivo che porta il tuning SV600 a 600 cavalli e 750 Nm.

La base è la centralina

Un intervento al quale legare l’installazione di uno scarico sportivo con un catalizzatore a 200 celle, opzione pensata per l’esportazione al di fuori del mercato tedesco, stante la mancata omologazione presso l’ente Tüv. Tutto qui? Assetto, freni, interni, possono essere personalizzati sulle specifiche esigenze del cliente, Manhart di suo modifica il look con pochi particolari.

Si tratta dei cerchi da 23 pollici, un set realizzato da Hawke e gommato nella misura 285/35 R23. L’anello silver sul trattamento lucido delle razze completa le grafiche applicate sul paraurti anteriore e la fascia alla base delle portiere, oltre a elementi in fibra di carbonio come le calotte degli specchi e gli inserti personalizzati dietro i passaruota anteriori.

Sfoglia il listino Land Rover: tutti i modelli sul mercato

Un incremento di potenza che dovrebbe avvicinare il sui ai 280 orari e limare qualche decimo in accelerazione. Non sono stati diffusi dati ufficiali da Manhart sulle prestazioni.

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti