News motori
0

Povera per il COVID ma con 315 veicoli: super multa e confisca ad una giovane

Una giovane donna veronese è stata scoperta dalla polizia Locale di Verona: tramite una partita Iva fittizia, aveva percepito anche il reddito per il Covid-19

Povera per il COVID ma con 315 veicoli: super multa e confisca ad una giovane

È possibile risultare nullatenente ma avere ben 315 veicoli intestati a proprio nome? Una giovane donna veronese è riuscita nell’impresa, salvo poi essere scoperta (grazie al database “Giano”) dalla polizia Locale di Verona, avvalendosi delle attività di indagine della Procura di Milano con la Sezione di polizia giudiziaria dei Carabinieri dell'Ufficio Intestazione Fittizia Veicoli. C’è di più: la giovane, sulla carta nullatenente, si era aperta una partita Iva fittizia per il commercio di auto, sulla base della quale aveva anche ricevuto il reddito per l'emergenza Covid-19.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Un ampio parco macchine

Ben 315 veicoli intestati, tutti negli ultimi cinque anni, senza dichiarare alcun reddito. Ad aggravare la posizione della giovane donna, il fatto che alcune di queste auto siano state utilizzate da sconosciuti per varie rapine. La veronese, nel corso del tempo, è riuscita a far perdere le proprie tracce: il Comando, infatti, l’ha cancellata dall’anagrafe. Nonostante queste mosse, la Procura di Milano è riuscita a far cessare le attività della donna, emettendo per lei un provvedimento di blocco anagrafico, già notificato al Pra e alla Motorizzazione. In questo modo non potrà acquistare né vendere veicoli. Ma cosa ne è stato dei 315 mezzi? Sono stati tutti radiati e, in caso di rintraccio sul territorio, verranno sequestrati e poi confiscati.

Le conseguenze

La donna è indagata per induzione in errore verso pubblici ufficiali del Pra e della Motorizzazione, ma anche per truffa ai danni dello Stato a causa dell’apertura della partita Iva fittizia. A ciò si aggiunge che i veicoli con cui sono stati commessi dei reati hanno accumulato oltre 200mila euro in sanzioni al codice della strada, cartelle esattoriali, bolli, pedaggi autostradali.

Aniasa, rinnovare il parco auto con incentivi per l'usato Euro 6

Tutte le notizie di News motori

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti