Seat Ibiza 1.5 TSI da 150 CV, tutto quello che c'è da sapere

Per la vettura simbolo del Marchio arriva la nuova motorizzazione garantisce sia prestazioni migliori e che consumi più contenuti grazie alla tecnologia ACT

Seat Ibiza è da sempre l'auto simbolo del Marchio spagnolo. Nonostante le sorelle a ruote alte catturino l'attenzione dei clienti, la Ibiza resta una certezza, best seller assolute dell'azienda. Nonché una delle vetture di Martorell più amate dai giovani. È proprio pensando a loro che Seat ha lanciato la nuova motorizzazione 1.5 TSI da 150 cavalli abbinata al cambio DSG e con tecnologia ACT, che si affianca alle motorizzazioni da un litro a tre cilindri.

Seat, nuova gamma a metano per Leon, Ibiza e Arona

Parla ai giovani

Seat è uno dei marchi della galassia Volkswagen che più di tutti punta sull'aspetto emozionale delle sue auto, rivolgendosi soprattutto alle fasce di clientela più giovane e più desiderosa di sportività. Per questo la Casa spagnola ha deciso di dotare la Ibiza di una motorizzazione alternativa agli efficienti 1.0, proponendo sul suo modello del segmento B anche il 1.5 TSI.

Questa unità, adottata quasi universalmente dai Marchi del gruppo, mette a disposizione 150 cavalli e 250 Nm di coppia, che permettono alla piccola Ibiza di garantire eccellenti prestazioni: 219 km/h di velocità massima e un'accelerazione da 0 a 100 in 8,2 secondi. Una sportività amplificata dal cambio DSG a doppia frizione con 7 rapporti, unica trasmissione disponibile con questa motorizzazione.

Contenuti i consumi, grazie anche alla tecnologia ACT, che disattiva due dei quattro cilindri quando c'è poca richiesta di potenza e coppia. La Ibiza 1.5 FR impiega tra i 5,6 e i 6,4 litri /100 km con emissioni di 128-147 g/km di CO2 secondo il ciclo WLTP. I prezzi per la nuova versione della piccola Seat partono da 23.100 euro.

Cupra El Born prepara il debutto nel 2021: le differenze con Seat

Commenti