Ferrari Roma e Save the Children, asta benefica per il diritto all'infanzia

La Casa di Maranello ha messo all'asta una supercar, il cui ricavato da 750mila dollari, quasi 630mila euro, consentirà a migliaia di bimbi di continuare a imparare

In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, i bambini delle famiglie meno benestanti rischiano di pagare un prezzo molto alto. A causa della pandemia infatti in molti luoghi le attività educative non vengono assicurate regolarmente, e i più piccoli rischiano di perdere l'opportunità di frequentare la scuola. Per permettere loro di continuare a imparare, Save the Children si sta occupando di fornire materiale didattico e risorse per studiare a casa a 700mila nelle zone rurali degli Stati Uniti, anche grazie al supporto di privati. Come Ferrari, che mettendo all'asta un esemplare della nuova Roma ha raccolto 750mila dollari.

Ferrari vince il Car Design Award con la Roma

A sostegno dei meno fortunati

L'iniziativa che ha visto protagonista Ferrari è stata finalizzata a raccogliere fondi per le attività statunitensi di Save the Children. La Casa di Maranello ha messo all'asta una Roma che, nonostante un prezzo di listino di poco superiore ai 200mila euro, è stata venduta per ben 750mila dollari (circa 630mila euro). Questo risultato è stato annunciato in occasione della serata di gala virtuale intitolata "Kid Strong Together", grazie anche al supporto di Adam Levine, leader della band Maroon 5, e di sua moglie, la modella Behati Prinsloo, che si sono messi a disposizione promuovendo l'iniziativa. Il denaro raccolto aiuterà migliaia di bambini a continuare a imparare ricevendo materiale didattico, giochi educativi e libri, mentre le loro famiglie avranno a disposizione contenuti gratuiti e supporto per istruire i figli anche a casa.

"Questo e? stato un periodo in cui il sostegno ai bambini, e lo sguardo rivolto al futuro, sono stati punti focali per molti di noi – ha spiegato il presidente di Ferrari Nord America, Matteo Torre - Su quel futuro abbiamo voluto investire in modo tempestivo e adeguato attraverso questo contributo a Save the Children, offrendo una delle prime Ferrari Roma che stanno per arrivare sul mercato".

Prova Ferrari Roma: l'eleganza nella Capitale degli Anni 60 VIDEO
Guarda il video
Prova Ferrari Roma: l'eleganza nella Capitale degli Anni 60 VIDEO

"Behati ed io siamo onorati dell’opportunita? di sostenere Save the Children – ha aggiunto Adam Levine - di aver contribuito a far conoscere questa iniziativa, contribuendo con Ferrari a un risultato vincente. Dare ai bambini l'istruzione che meritano e? la strada maestra per la loro crescita personale e per offrire loro migliori opportunita?. E? una causa molto significativa per noi".

Guido Meda: Leclerc e gli dei dell'auto meritano rispetto

Commenti