Nuova Mazda 2 sarà full hybrid grazie a Toyota

Partnership tecnica all'orizzonte tra i due marchi nipponici. La piccola di Hiroshima sarà ibrida sfuttando lo scheletro della nuova Yaris
Nuova Mazda 2 sarà full hybrid grazie a Toyota

Esempi di profonde sinergie tecniche, modelli personalizzati nel design per riflettere gli stilemi del marchio su una sostanza meccanica condivisa, sono all’ordine del giorno e da tempo. Tanto più logici quanto maggiori il tempo e le risorse economiche da investire sullo sviluppo di soluzioni, ad esempio, elettrificate.

Mazda ha un solido bagaglio di innovazioni tecniche all’attivo, dai motori SkyActiv benzina aspirati ad alto rapporto di compressione all’inedito SkyActiv-X con accensione “simil-diesel”, passando per l’elettrico progettato per MX-30 e il futuro range extender con motore rotativo.

Mazda 2 full hybrid

In casa Mazda 2, l’utilitaria di famiglia, in un segmento presidiato con un modello aggiornato e motori benzina con mild-hybrid, si prospetta un interessante cambio di prospettiva, che guarda al full hybrid e ricorre alla partnership da anni in atto con Toyota (già nel 2015 ampliata).

Mazda 2 restyling 2020: FOTO
Guarda la gallery
Mazda 2 restyling 2020: FOTO

Secondo quanto riportato da Autocar – e con una replica ufficiale a confermare l’utilizzo dell’ibrido Toyota tra le molteplici soluzioni di motorizzazione proposte da Mazda – la prossima generazione di Mazda 2 nascerà intorno alla tecnica della nuova Yaris.

Si parla di sistema full hybrid e di una produzione affidata all’impianto francese Toyota, sinergia dalla quale trarre benefici diretti in termini di emissioni di Co2 – fronte sul quale, in Europa, Mazda e Toyota costituiscono un “pool” nella valutazione della media di Co2 emessa della flotta –.

Le tempistiche non sono ancora certe, si parla di un lasso di tempo di due anni prima del lancio della Mazda 2 full hybrid, come anche della possibilità che venga temporaneamente affiancata al modello oggi su strada.

Full hybrid ed emissioni di Co2

Attinge a un sistema full hybrid migliorato a fondo, in grado di dare una sforbiciata netta alle emissioni di Co2 rispetto ai 94 g/km dichiarati da Mazda 2 mild hybrid 1.5 litri 90 cavalli: 64 g/km il dato dichiarato da nuova Yaris ibrida. La condivisione tecnica resterebbe circoscritta a tale motorizzazione ed è verosimile immaginare un trattamento diversificato nel look, su architettura TNGA-B.

Nuova Toyota Yaris: tutti gli scatti
Guarda la gallery
Nuova Toyota Yaris: tutti gli scatti

A parti invertite e sul mercato USA, nel 2019 Toyota ha lanciato la Yaris personalizzando alcuni dettagli del design di quella che per tecnica era una Mazda 2. Da ultimo, sul mercato europeo, da ricordare l'operazione, questa volta con Suzuki a beneficiare di RAV4 e Corolla per lanciare le proprie Across e Swace.

Sfoglia il listino delle auto nuove: tutti i modelli sul mercato

Aspettando il 6 in linea SkyActiv-X

Secondo la replica prodotta da Mazda ad Autocar, “(…) la collaborazione è il risultato di discussioni incentrate sulla nostra politica di partnership Toyota-Mazda per utilizzare in modo efficiente le risorse di entrambi gli affari delle compagnie, rispettando a vicenda l’indipendenza del management e del marchio”. Sinergie tecniche che, in una direzione opposta, con tecnologia Mazda al centro, potrebbero vedere l’utilizzo del nuovo motore benzina 6 cilindri SkyActiv-X, atteso sulla futura generazione di Mazda6, su un modello a marchio Lexus, rumour da verificare nei prossimi mesi.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti