George Russell, con Mercedes dalla F1 alle auto di serie

Il pilota della Williams sostituirà Hamilton nel prossimo GP di Sakhir. Ma il suo legame con la Casa di Stoccarda dura da tempo: possiede infatti una C 63 e una AMG-GT spesso immortalata nei suoi scatti, tra selfie e tanti cavalli di potenza
George Russell, con Mercedes dalla F1 alle auto di serie

La notizia di Lewis Hamilton risultato positivo al Coronavirus ha indotto il team F1 di Mercedes a ingaggiare George Russell, pilota Williams, per sostituire il 7 volte campione del mondo al volante della monoposto nera. La notizia, ufficializzata stamattina, ha regalato un'immensa gioia a Russell, uno dei più veloci e apprezzati del Circus, che però a bordo di una Williams lontanissima dai tempi d'oro non si è mai potuto togliere soddisfazioni.

Del resto, quello tra il pilota inglese e la Casa tedesca è un sodalizio annunciato e che dura da tempo. Il campione del mondo F2 2018 infatti è entrato nell'academy giovanile Mercedes già nel 2017, crescendo sotto gli occhi di Toto Wolff, team principal della scuderia, e debuttando su una monoposto, precisamente la W08, nelle prove libere del GP d'Ungheria 2017. E il suo nome, nel mercato piloti, è da sempre uno dei più ricorrenti qualora Mercedes decidesse di separarsi da uno dei suoi due attuali alfieri, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

La Mercedes e Russell, che passione

Ma il connubio tra Russell e la Mercedes non si ferma alla pista, ma prosegue anche sulla strada. Essendo "legato" a stretto contatto con il marchio di Stoccarda, è inevitabile che come auto personali il pilota britannico abbia scelto proprio modelli Mercedes.

George Russell e le sue Mercedes: le immagini
Guarda la gallery
George Russell e le sue Mercedes: le immagini

Una delle prime in assoluto fu un esemplare di C 63 colore blu, che lui ha immortalato anni fa mentre si accingeva a un puntiglioso lavaggio a mano. Ma col tempo, le prestazioni sono salite nettamente, e Russell (dopo averla provata in pista per alcuni hot laps) ha deciso di portarsi a casa una AMG GT R argentata, sinuosa, filante, elegante e tremendamente potente. Lo stesso Russell, quando può, non perde occasione per renderla protagonista di qualche scatto, in garage, parcheggiata oppure facendo qualche selfie nell'abitacolo. E chissà se un giorno non vorrà parcheggiare nel giardino di casa anche "The Beast", la Mercedes-AMG GT da 730 cv verniciata nero e verde che lui stesso ha guidato al Nürburgring.

Insomma, quello tra Russell e la Mercedes è un binomio destinato a durare. Su strada, certamente. Vedremo presto se anche lungo i circuiti di F1 di tutto il mondo.

La gamma Mercedes: consulta il listino completo di Auto!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti