PSG, Kean puntuale sotto porta e anche in strada con la Porsche 911 cabrio

L'attaccante italiano del Paris Saint-Germain è appassionato di auto di lusso, come dimostra il suo profilo Instagram, postando la supercar da più di 127mila euro con livrea bianca e tettuccio rosso
PSG, Kean puntuale sotto porta e anche in strada con la Porsche 911 cabrio
TagsMoise KeanPorsche 911Instagram

“Dammi solo un minuto”. Chissà se Moise Kean è un grande fan dei Pooh o se si tratta soltanto di una coincidenza. Quello di cui siamo sicuri è che sia appassionato di auto di lusso, vedendo il suo profilo Instagram. L’ultima foto pubblicata lo ritrae vicino alla sua Porsche 911 cabrio, un modello non da tutti visto che il prezzo di listino parte da 127mila euro.

In ritardo? Ho una Porsche

Il post contiene due foto, con una didascalia divertente: Just gimme a minute, la cui traduzione ricorda appunto il famoso brano dei Pooh. Noi giochiamo sul titolo ma sicuramente l’attaccante italiano del Paris Saint-Germain conoscerà Roby Facchinetti e compagnia cantante. Nella prima foto, la 911 spicca nella sua livrea bianca con tettuccio rosso mentre il calciatore sembra leggere un messaggio sul suo smartphone; nella seconda foto, invece, Moise sfreccia a bordo della Porsche sfocata in movimento. Sembra quindi che abbia risposto così a chi lo cercava al telefono: era forse in ritardo?

Anche la Bentley

Non è la prima volta che un’auto di lusso compare sul profilo del giocatore: già nel 2020 una Bentley nera ha fatto capolino tra le foto social. Non sappiamo altro del garage di Kean, ma c’è anche da dire che siamo davanti a un classe 2000: è ancora neo-patentato, ma di tempo per coltivare la sua passione per i motori ne ha un bel po’.

Muriel, una Ferrari F8 Tributo nel suo garage?

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti