Alfa Romeo, Imparato apre al piacere di guida: pochi schermi a bordo su veicoli futuri

Quella del numero uno del Biscione è stata una vera e propria presa di posizione netta nei confronti dei marchi concorrenti: "Non vendiamo un iPad con un’auto costruita attorno"
Alfa Romeo, Imparato apre al piacere di guida: pochi schermi a bordo su veicoli futuri
3 min
Tagsalfa romeoimparatotecnologia

Voci, rumors e tante indiscrezioni escono ogni giorno dai cancelli delle maggiori case autombilistiche. Eppure, nonostante il gran numero di notizie trafugate, l'ultima importante novità per l'ambiente automotive è stata divulgata direttamente dai vertici di una delle Aziende italiane più importanti. Lo scorso 17 settembre infatti, durante il programma francese Good Morning Business, Jean-Philippe Imparato, CEO di Alfa Romeo, non si è creato problemi nel divulgare alcuni piani di rilancio del Biscione. Tra questi è spuntata anche la voglia di non accantonare il piacere di guida per far posto esclusivamente alla tecnologia di bordo

Alfa Romeo Tonale e Stelvio, muletti a confronto

Vendiamo Alfa Romeno non iPad

La notizia è subito rimbalzata online e ha suscitato grande clamore. Imparato, infatti, oltre ad aver fornito alcuni interessanti dettagli sul futuro di Alfa Romeo, ha spiegato come le auto del Biscione saranno sempre, anche in futuro, incentrate esclusivamente sul guidatore e avranno allo stesso tempo il compito di trasmettere emozioni.

Il guidatore è e sarà sempre al centro di tutto. In macchina ci saranno il minor numero di schermi possibile. Non vendiamo un iPad con un’auto costruita attorno. Vendiamo un’Alfa Romeo”, ha spiegato il CEO. 

Ci si concentrerà sul piacere di guida

Insomma, quella del numero uno del Biscione è stata una vera e propria presa di posizione netta nei confronti dei molti marchi concorrenti. Quegli stessi marchi che nell’ultimo periodo hanno lasciato forse troppo spazio alla tecnologia di bordo, dimenticando che a guidare le auto sono ancora persone in carne ed ossa che spesso desiderano ancora provare emozioni nel guidare una vettura.

L’obiettivo della Casa italiana, quindi, resta quello di ridurre la digitalizzazione all’interno dell’abitacolo per concentrarsi di più sul piacere di guida. Punto di forza, questo, su cui verterà quasi sicuramente l’attesissima Alfa Romeo Tonale, attesa per la presentazione ufficiale all’inizio del 2022.

Alfa Romeo Tonale, i muletti pre-serie in strada


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti