Beccato a guidare con la patente revocata nel 1998: mamma mia super multa!

È successo in provincia di Monza a un ex galeotto fermato dalla Polizia locale. Non possedeva licenza di guida da 23 anni, né aveva effettuato la revisione
Beccato a guidare con la patente revocata nel 1998: mamma mia super multa!
Tagspatenterevisionepolizia

Guidava un’auto senza regolare revisione e nonostante avesse la patente revocata da ormai 23 anni il sessantaduenne residente a Cesano Maderno fermato dagli agenti della Polizia Locale di Bovisio Masciago, in provincia di Monza, in via Bonaparte, per un normale controllo di routine.

Camionista da record: 88 infrazioni e 27mila euro di multa in una volta sola

Patente, revisione e multa salata

Quando le forze dell’ordine gli hanno chiesto i documenti, come da prassi, il guidatore brianzolo ha mostrato la sua patente, ma gli agenti della Polizia Locale non hanno impiegato molto ad accorgersi che questa era stata revocata nel 1998. Il cesanese, che di questi 23 anni ne aveva passati 18 in carcere, non si era premurato di rimediare all’evidente irregolarità, tornando a guidare tranquillamente come se niente fosse.

Ma, purtroppo per lui, la patente non è stato il suo unico problema. Infatti l’auto aveva anche saltato le ultime revisioni, periodiche e obbligatorie, e quindi non avrebbe potuto circolare. Inevitabile un drastico verbale e il dover pagare un conto salatissimo: l’automobilista sessantaduenne si è visto comminare una multa complessiva da 6.300 euro.

Ubriaco sull'Ape 50 senza patente e assicurazione: 6.000 euro di multa

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti