L'autostrada è bloccata: automobilista scende dall'auto e fa l'albero di Natale

In Liguria un uomo non ne poteva più del traffico sulla A10 e spazientito, ha trovato un passatempo bizzarro ma sicuramente adatto al periodo
L'autostrada è bloccata: automobilista scende dall'auto e fa l'albero di Natale
TagsautostradaAlbero di NataleLiguria

È accaduto ieri, 1° dicembre 2021, sul tratto di strada che unisce Albisola e Savona, in Liguria. L’uomo, probabilmente annoiato e stanco di passare troppo tempo fermo a fissare una fila che sembrava non scorrere mai, ha trovato questo bizzarro modo per divertirsi davanti gli occhi increduli degli altri conducenti. Così all'improvviso ha tirato fuori dalla vettura l’albero di Natale che trasportava e ha iniziato a montarlo e decorarlo accanto al guardrail.

Decorazioni da autostrada

Tutta colpa del maxitamponamento che ha coinvolto ben quattro auto e ha creato una fila di 10 chilometri in direzione Ventimiglia. Oltre al sinistro, anche i cantieri stradali hanno dato il loro contributo e hanno così costretto centinaia di auto a restare incolonnate per ore.

È in questo lungo momento di noia che è scattata l’idea: un ragazzo è infatti sceso dalla sua auto prendendo l’albero di Natale che trasportava sui sedili posteriori e lo ha montato sul ciglio della strada, non dimenticando nemmeno il caminetto e un panno bianco per simulare la neve. Il simpatico ma esasperato guidatore ha augurato così buone feste tra le risate dei presenti che forse per la prima volta si sono divertiti pur restando bloccati nel traffico. Un anticipo di eccesso di spirito natalizio visto che la tradizione vuole che sia l’8 dicembre il giorno designato per iniziare a preparare gli addobbi con le classiche decorazioni e lucine, che questo automobilista disperato non ha rispettato.

Albero di Natale in auto: ecco le sanzioni se lo si trasporta in maniera sbagliata

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti